Idee e ispirazione

Tagliare la spina di Cristo: consigli su tecnica e tempistica


Il Christthorn è una delle piante da appartamento più facili da curare e ci delizia anche con i suoi fiori decorativi in ​​inverno. Con le normali misure di taglio assicuri un aspetto perfetto.

La spina di Cristo (Euphorbia milii) non è una pianta che ha bisogno di un topiaria regolare e altrimenti diventa sgradevole dopo poco tempo, ma le misure di taglio sono ben tollerate e possono essere eseguite tutto l'anno se necessario o se necessario.

Quando tagliare la spina di Cristo?

Se l'impianto viene mantenuto a temperatura ambiente tutto l'anno, è possibile eseguire misure di taglio in qualsiasi momento. Un taglio viene effettuato principalmente in modo che la pianta ottenga o mantenga la forma desiderata. Saranno inoltre necessarie misure di taglio per tutto l'anno se si devono smaltire parti della pianta danneggiate da malattie. Se la pianta è cresciuta e dovrebbe essere tagliata su misura, la primavera è un buon momento. Assicurati che la pianta non sia ancora germogliata a questo punto.

"Suggerimento: Le parti della pianta che risultano dalla potatura della pianta sana possono essere utilizzate come talee per la propagazione della spina del Cristo.

Riduci la spina di Cristo - Ecco come è fatto

  1. utilizzare utensili da taglio affilati e asettici
  2. Prepara la pianta
  3. Indossa i guanti
  4. Accorcia le riprese centrali per una crescita folta
  5. Il taglio conico può includere 2/3
  6. Tratta l'interfaccia
  7. Continua a coltivare la pianta come al solito

Il momento migliore per misure di taglio mirate è l'inizio della primavera. Quindi la pianta si risveglia dalla sua dormienza invernale e non ha ancora iniziato a germogliare di nuovo. Al fine di ferire la spina di Cristo il meno possibile e ottenere bordi tagliati lisci, è necessario utilizzare un coltello affilato che è stato disinfettato in anticipo con l'alcol.

Affinché la pianta cresca folta, il germoglio centrale dovrebbe essere accorciato alla base. Con il taglio conico, circa 2/3 della pianta possono essere rimossi senza danneggiare la spina di Cristo. Puoi fornire le interfacce risultanti con cenere di carbone o mettere un pezzo di carta da cucina come un cerotto.

Fai attenzione: la spina di Cristo come pianta velenosa

La spina di Cristo ha spine che non possono essere trascurate. Tuttavia, la pianta non è affatto un cactus. La pianta tropicale è molto più strettamente legata alla stella di Natale. Nella sua terra natale del Madagascar, la spina di Cristo popola intere steppe di cespugli di spine. Come pianta d'appartamento, il milkweed è abbastanza facile da coltivare. Ma dovresti sempre essere consapevole del fatto che è una pianta da euforbia e quindi una pianta velenosa.

Tagliare la spina di Cristo ti porta alcuni vantaggi e svantaggi:

beneficisvantaggi
Potando puoi determinare la forma della pianta.La linfa vegetale in fuga è tossica per l'uomo e gli animali domestici.
Le sezioni di pianta ottenute possono essere utilizzate per la propagazione di talee.Le ferite aperte con il succo di latte in fuga possono essere pericolose per i bambini piccoli e gli animali domestici.
La pianta è molto ben tollerata dal taglio e perdona anche le misure di taglio spontanee a causa di malattie.

Anche le più piccole lesioni alla spina del Cristo portano alla fuoriuscita del succo di latte tossico. Ciò provoca irritazione alla pelle e irrita le mucose. Per proteggere te stesso e gli altri, segui i seguenti consigli.

❶ Indossare guanti e occhiali protettivi durante il taglio.
❷ Se possibile, eseguire le misure di taglio all'aperto.
❸ Tratta tutte le ferite e coprile.
❹ Tenere bambini e animali domestici lontano dalle piante appena tagliate.
❺ Smaltire le sezioni di piante create durante il taglio.

La potatura correlata alla malattia

Le misure di taglio sulla spina di Cristo non possono essere eseguite solo se necessario, a volte devi anche usare un coltello per questa pianta. Se alcune parti della pianta sono affette da malattie, si consiglia di ridurre il più radicalmente possibile e mantenere solo le parti sane della pianta.

"Suggerimento: Se la pianta non può più essere salvata, prova a ottenere delle talee sane e a far ricrescere la spina di Cristo.

Il danno è di solito evidente dalle condizioni delle foglie. Ci sono varie opzioni qui:

"Le foglie sembrano essere coperte da uno strato appiccicoso:
Questo tipo di danno si verifica molto raramente. È melata, le escrezioni di vari parassiti. Poiché la maggior parte dei parassiti si allontanano dalla spina di Cristo a causa della linfa velenosa della pianta, è difficile che le foglie si attacchino.

"Le foglie sembrano essere coperte da uno strato farinoso:
Questa è un'infestazione da muffa, favorita dall'aria calda e umida durante il semestre invernale. Le piante non amano l'umidità elevata e vanno d'accordo molto bene con l'aria di riscaldamento secca. Il controllo è difficile perché le piante non devono essere spruzzate. Questo comune metodo di controllo dei parassiti danneggerebbe ancora di più la spina di Cristo. Invece, riduci tutte le parti infestate della pianta e, se necessario, usa un pesticida chimico.

"Le foglie appaiono appassite e marroni:
Questo è un evento particolarmente comune di danno, causato principalmente da errori di manutenzione, come terreno troppo secco o brusco cambio di posizione, ad esempio quando la pianta è autorizzata ad uscire all'esterno in estate e viene messa al sole ardente senza una fase di familiarizzazione. Se le foglie colpite vengono rimosse e gli errori di cura vengono corretti, la spina di Cristo di solito recupera rapidamente e germoglia di fresco.

"Le foglie appaiono gialle:
Se il sole è troppo intenso, le foglie potrebbero ingiallire. Le piante possono anche essere colpite da ittero. Questa clorosi può verificarsi se le piante non tollerano l'acqua calcarea.

"Suggerimento: Innaffia regolarmente con acqua piovana e si verifica comunque la clorosi, anche il ristagno potrebbe essere la causa.

Rimuovere le foglie gialle e tagliare leggermente la pianta se necessario.