Piantine

Mantenimento dell'olio di ricino - Come innaffiare, concimare e svernare correttamente


Hai piantato una ricino nel tuo giardino? Quindi ora si tratta di prendersi cura della pianta in modo corretto. Qui devi prestare attenzione ad alcune cose.

Il ricino (Ricinus communis) è una pianta tropicale che ha anche nomi insignificanti come albero di cane o albero di croce. L'equivalente latino di "ricino" per "tick" è dovuto alla forma del seme delle piante, che ricordano le zecche completamente inzuppate. La pianta in realtà è di casa ai tropici, ma ciò di cui i giardinieri dovrebbero essere felici è che l'olio di ricino è in grado di adattarsi molto bene alle nostre condizioni climatiche. Lo sforzo di manutenzione è persino relativamente basso. Tuttavia, ci sono alcune cose da tenere a mente in modo che le piante possano svilupparsi bene in base alle loro condizioni naturali.

La ricino nel suo habitat naturale

Mentre le nostre latitudini sono spesso colture annuali, gli alberi dei miracoli nella loro area naturale sono perenni. La pianta di olio di ricino mostra una straordinaria gioia di crescita. Bastano pochi mesi per raggiungere altezze di cinque metri. Le piante originarie dei tropici formano un tronco legnoso nel corso degli anni e possono persino crescere più di dieci metri di altezza. Ma anche nel nostro clima, la gioia di crescere è enorme ed è semplicemente un piacere veder crescere la pianta per così dire.

Fai attenzione alla cura delle piante: l'olio di ricino come pianta velenosa

Anche se l'olio di ricino è noto come rimedio e lassativo, non dovresti dimenticare che la pianta non deve essere sottovalutata. Dopo tutto, i semi dell'albero dei miracoli sono velenosi. Anche 0,25 milligrammi significano morte certa, perché finora non è stato trovato nessun antidoto al veleno. L'ingrediente ricina è una delle proteine ​​più tossiche presenti in natura. Pertanto, dovresti sempre proteggere i semi da bambini e animali domestici.

Come versare correttamente la ruota

L'irrigazione della pianta richiede molto tatto. Un fluido sufficiente non è sempre disponibile nell'Africa tropicale. La pianta si è così adattata e può anche sopravvivere a periodi più asciutti. Tuttavia, non c'è traccia della tanto elogiata gioia della crescita e possono volerci anni prima che la pianta cresca di dimensioni. L'albero dei miracoli quindi ha bisogno di acqua sufficiente per una rapida crescita.

Innaffia regolarmente l'olio di ricino. Soprattutto durante la stagione di crescita, non dovresti risparmiare con l'acqua, perché le foglie grandi e ben visibili evaporano molta acqua. Quando si innaffia, tuttavia, è assolutamente necessario evitare il ristagno d'acqua. L'impianto non può tollerarlo. Il drenaggio da frammenti di ceramica o spaccatura può impedire all'acqua di accumularsi. Un vantaggio è che le piante non verranno danneggiate se si dimentica di annaffiarle. La pianta quindi cresce più lentamente.

Ecco come l'olio di ricino viene correttamente fertilizzato

La fertilizzazione non deve essere trascurata con olio di ricino, poiché l'alimentatore pesante ha bisogno di nutrienti sufficienti nel terreno. Ha senso prendere in considerazione gli elevati requisiti nutrizionali durante la semina e aggiornare il terreno con compost o letame circa due settimane prima della data prevista per la semina. Queste materie prime naturali sono un buon fertilizzante a lungo termine.

Se la pianta è sul campo, è consigliabile la somministrazione mensile di un fertilizzante liquido disponibile in commercio. Le piante da contenitore hanno esaurito i nutrienti nel terreno più rapidamente e quindi necessitano di un nuovo impulso di fertilizzante ogni settimana.

La ruota deve essere potata?

Non devi preoccuparti di tagliare l'albero dei miracoli. Non è necessario il taglio per le piante annuali. Devi solo rimuovere le radici dal terreno mentre si prepara il giardino per l'inverno e smaltirlo sul compost. Tuttavia, se vuoi coltivare la pianta per diversi anni, devi semplicemente seguire le istruzioni menzionate nella sezione seguente.

Come svernare con successo l'olio di ricino

❍ Svernamento all'aperto:

Non appena i giorni diventano più freddi, l'olio di ricino si prepara per il prossimo inverno. La pianta si ritira e tutte le parti della pianta fuori terra muoiono. Il più delle volte, l'albero dei miracoli germoglierà di nuovo in primavera. In inverni particolarmente rigidi, tuttavia, le radici nel terreno potrebbero non sopravvivere. Per questo motivo, le piante vengono solitamente coltivate per un anno nei climi più rigidi.

Se la pianta dovesse sopravvivere in inverno, sono disponibili alcune misure di protezione. La protezione da foglie, sottobosco o fieno, ad esempio, può impedire al gelo di raggiungere le aree delle radici. Assicurati di appesantire ulteriormente la protezione invernale in modo che non possa essere portata via dal vento.

❍ Svernamento delle piante da contenitore:

Se si mantiene la ruota nel secchio, è necessario un alloggio invernale adeguato. La pianta container non poteva sopravvivere a forti gelate all'aperto. Pertanto devi seguire le condizioni naturali della pianta. L'albero delle meraviglie è sempreverde nella sua casa originale. Ciò richiede una posizione invernale luminosa. Il seminterrato buio è quindi meno adatto come un quartiere invernale. Un giardino d'inverno è l'ideale, dove la pianta ha luce sufficiente e può diventare più alta. Poiché anche le piante guadagnano rapidamente in circonferenza in larghezza, è necessario assicurarsi anche che la fioriera sia abbastanza grande.

L'albero dei miracoli non smette di crescere nei quartieri invernali e quindi necessita di annaffiature regolari. Tuttavia, il terreno costantemente umido può danneggiare la pianta e renderla suscettibile alle malattie. La terra dovrebbe sempre asciugarsi un po 'tra l'irrigazione individuale.

Rileva e combatte malattie e parassiti

Su questo punto possiamo dare il via libera, perché non è noto che malattie o parassiti specifici influenzino la pianta di olio di ricino. Come pianta da campo, l'albero dei miracoli può ovviamente essere attaccato dai parassiti che si nascondono nel giardino. Non c'è timore di gravi danni alla pianta. Per gli afidi puoi ad es. procedere con successo con rimedi naturali come brodo di ortica (ricetta per brodo di ortica) o brodo di aglio (ricetta per brodo di aglio).

Le giovani piante sono spesso vulnerabili al marciume radicale e quindi una buona protezione contro l'umidità. Quando si pianta la ruota, creare un drenaggio di frammenti di terracotta o trucioli, che protegge la ruota da temuti intasamenti d'acqua.

Le lumache sono anche un pericolo per i giovani alberi delle meraviglie: per tenere sotto controllo i parassiti notturni, è consigliabile mettere una copertura di plastica o un vaso di terracotta sulle piante.