Suggerimenti e trucchi

Cipressi - Rileva e combatte malattie e parassiti


Sebbene il cipresso sia una pianta poco impegnativa, i suoi errori di manutenzione possono essere molto difficili. Inoltre, la pianta non è immune ai parassiti. Fondamentalmente: intervenire immediatamente per proteggere la pianta.

Il cipresso (Cupressus) è caratteristico dei paesaggi mediterranei e determina il paesaggio in Toscana e in altre regioni del Mediterraneo. Gli alberi sempreverdi hanno diverse forme di crescita e sono caratterizzati da una crescita rapida e rigogliosa.

Alcuni tipi di cipressi sono veri sopravvissuti e crescono anche in regioni montuose secche e aspre. Anche i cipressi che si trovano nell'Europa centrale all'aperto o nei secchi si rivelano abbastanza esigenti. Se si verificano malattie e parassiti, è necessaria un'azione rapida in modo che la pianta possa essere preservata. Possono anche essere prese misure preventive in modo che la gioia delle piante che creano il fascino mediterraneo non venga rovinata.

È facile: prenditi cura dei cipressi

Il cipresso è una pianta poco impegnativa e adatta anche al giardiniere per hobby piuttosto inesperto. Un terreno sabbioso e ricco di humus fornisce le condizioni del sito preferite. Il più grande errore di manutenzione è l'irrigazione inadeguata. La pianta ha bisogno di acqua sufficiente non solo nelle estati calde, ma anche in inverno.

Elisir di acqua vitale

L'irrigazione regolare è essenziale per il cipresso. Il fabbisogno idrico aumenta quando le piante ottengono una posizione piena di spifferi. Il vento porta ad una maggiore secchezza del suolo. Questo può essere contrastato applicando uno strato di pacciame. I cipressi resistenti resistono alle basse temperature, ma muoiono di sete se non abbastanza annaffiati.

"Suggerimento: Le piante da contenitore proteggono uno strato di drenaggio fatto di frammenti di ceramica o ciottoli dal temuto ristagno idrico.

Krankheiten Possibili malattie dei cipressi

Macchie marroni

Se i cipressi non sono abbastanza annaffiati, appariranno rapidamente macchie marroni. Se le macchie marroni si presentano sempre più in primavera, ciò è dovuto principalmente a un livello invernale eccessivamente secco. Se ci sono macchie marroni, dai un'occhiata più da vicino alla pianta, perché le macchie marroni possono anche notare infezioni fungine o infestazioni di parassiti.

Attenzione: Le macchie marroni sui cipressi non andranno via attraverso l'irrigazione. Un taglio radicale non può essere evitato.

Infezione fungina

Le macchie marroni sui cipressi possono anche indicare un'infezione fungina. Questo è particolarmente vero se le macchie marroni continuano dall'interno fino alle punte dei germogli. Ora è necessaria un'azione rapida. È importante scoprire il tipo di fungo e adottare le misure appropriate per combatterlo.

"Phytophthora cinnamomi - pericolo per le radici

Oltre ai cipressi, questo tipo di fungo colpisce anche ginepro, thuja, azalee o rododendri. Più di 900 diversi tipi di piante appartengono all'ospite di questo fungo terrestre. Il cipresso viene infettato tramite la radice, che inizialmente passa inosservata. Il fungo si diffonde preferibilmente a temperature estive superiori a 25 gradi. Un'umidità adeguata favorisce anche la germinazione delle spore. Il fungo cresce rapidamente all'interno della pianta. Appaiono macchie marroni e i singoli germogli iniziano a morire.

Attenzione: Esiste la possibilità di confusione con il Thujaminmoth o il Juniperminiermotte.

Le piante malate devono essere rimosse immediatamente. Se il cipresso viene scavato, l'infezione fungina può essere riconosciuta dalla zolla marrone scolorita.

Cosa si può fare preventivamente?

❶ Evitare il ristagno d'acqua
Pavimenti sciolti di Böden
Drenaggio di Legen Lay
❹ somministrazione di agenti rinforzanti vegetali

"Kabatina Thujae - pericolo per cipressi

Questo fungo non colpisce solo l'omonimo albero della vita, ma si verifica anche nei cipressi Leyland. L'aspetto del micro-fungo favorisce un terreno povero di nutrienti. Una mancanza di magnesio e calcio in particolare può contribuire alle infezioni fungine. I cipressi infestati possono essere riconosciuti dallo scolorimento giallo-marrone degli aghi. La corteccia mostra un forte imbrunimento sui germogli infestati. La formazione di pustole nere indica anche germogli infestati. Le pustole possono anche aprirsi in un secondo momento.

Quali misure sono necessarie?

Entfernen Rimuovere le parti di piante infette
❷ Assottigliamento di supporti densi per piante
❸ prestare attenzione a un apporto equilibrato di nutrienti
❹ Controllo del fungo con Ortiva, Dithane o altri fungicidi

❍ Attacco di parassiti ai cipressi

Anche il cipresso altrimenti poco esigente può essere occasionalmente attaccato da parassiti.

L'attacco principale ai cipressi è:

  • minatrice
  • Compaiono scarafaggi o cocciniglie.

Falene in miniatura: pericolo di piante in confezione doppia

I finti cipressi possono essere infestati dalla falena ginepro o dalla tujamina. Entrambe le specie sono piccole farfalle di circa cinque millimetri di dimensione, che ricordano le falene. Le differenze si trovano nel ciclo di vita di entrambi i tipi.

In entrambe le specie, l'uovo si deposita nelle squame fogliari delle piante. Dopo la schiusa, le larve si insinuano nelle punte dei germogli e iniziano a scavarle. Durante tali periodi, l'infestazione da parassiti può essere facilmente determinata agitando le piante. Quindi si può osservare una breve posa delle falene. A un esame più attento, l'infestazione è evidente anche dallo scolorimento marrone delle punte dei germogli. Rami danneggiati sono scavati all'interno e si possono vedere briciole nere, che provengono dalle escrezioni della falena.

Attenzione: Anche l'infestazione da funghi mostra segni simili, tuttavia le piante danneggiate da funghi non sono caratterizzate da germogli scavati.

L'infestazione da minatore di foglie è generalmente ben gestita da piante sane e regolarmente tagliate. Se l'infestazione è particolarmente grande, possono essere utilizzati preparati disponibili in commercio contro gli insetti pungenti. Il fogliame, che è infestato da larve, è tagliato generosamente. I rifiuti non dovrebbero finire sul compost. Conservare ermeticamente le parti di piante infette in sacchetti di plastica e smaltirle nei rifiuti domestici.

L'impianto può essere coperto per la prevenzione. Il commercio offre trappole con feromoni. Questi attirano i maschi disposti ad accoppiarsi, che rimangono intrappolati nelle trappole adesive. Sebbene queste trappole non costituiscano una protezione al 100% contro l'infestazione da parassiti, forniscono informazioni sull'indicazione di un'infestazione e sull'elevato rischio possibile. Il giardiniere hobby può prendere le contromisure appropriate in una fase iniziale. Le trappole dovrebbero essere lasciate nelle piante fino all'autunno, perché i parassiti si prendono cura 3-4 volte l'anno.

Se le trappole indicano un'infestazione, è necessaria un'azione rapida:

❶ Rimuovere le parti dell'impianto già interessate
❷ controllare regolarmente la pianta
❸ Brucia le foglie infette o smaltiscile ermeticamente
❹ Coprire l'impianto con una rete a maglie strette

Scarabeo di corteccia - colpo mortale per i cipressi

Gli scarafaggi di corteccia rappresentano la più grande minaccia per i cipressi nei nostri giardini e alla fine della primavera, gli scarafaggi neri, che sono solo circa due millimetri di dimensioni, iniziano a schiudersi. Innanzitutto lo scarabeo di corteccia soddisfa la sua fame sui giovani germogli.

Questa cosiddetta maturazione si presenta su germogli marroni di diverse lunghezze, che sembrano piegati. Le cause si trovano spesso ai nodi. Questo modello di danno può essere facilmente confuso con una morte per germoglio della pianta a causa di insufficienti irrigazioni o danni da gelo dopo l'inverno.

Dopo la maturazione, le uova vengono deposte nella corteccia delle piante. Le larve creano ampi canali di alimentazione dopo la schiusa. L'intera pianta muore. I fori delle dimensioni di una testa di spillo sono visibili sui rami. Se la corteccia viene tagliata, i canali di alimentazione creati dalle larve sono chiaramente visibili. Lo scarabeo di corteccia può distruggere interi boschi. È inutile agire contro lo scarabeo di corteccia nel giardino di casa. Le piante infestate devono essere rimosse immediatamente.

Come riconosci l'infestazione da parte dello scarabeo di corteccia?

  • Forare polvere all'estremità del tronco
  • I cipressi perdono la corteccia
  • rami marroni
  • L'intera pianta muore

Il cancro del cipresso

Il cancro al cipresso è causato da infezioni fungine. Le piante colpite possono essere riconosciute dalla sorprendente colorazione gialla e rossa dei rami. I rami si seccano in una fase successiva. La corteccia mostra anche scolorimento e si apre in una fase successiva della malattia. Diffondere il fungo è favorito dalla pioggia e dal vento. Le piante particolarmente drenate o con lesioni sono particolarmente sensibili.

Cosa fare

❶ Rimuovere completamente tutte le parti di piante infette
❷ Fornire interfacce con benzimindazoli
❸ Disinfettare tutti gli strumenti utilizzati con l'alcol

Come evitare malattie e parassiti dei cipressi?


Video: ADDIO AFIDI trattamenti biologici - guida con consigli dal professionista (Luglio 2021).