Piantine

Innaffiare e concimare la corona della fama - Come farlo bene


Le corone di fama in sé sono abbastanza facili da curare. Tuttavia, ci sono alcuni punti importanti da considerare quando si annaffiano e si concimano in modo che le piante possano prosperare.

La corona di fama (Gloriosa superba) può ispirare come una pianta abbastanza robusta, perché l'esotico dai tropici dell'Africa perdona ai giardinieri dilettanti inesperti così tanti piccoli errori di manutenzione. Tuttavia, per essere in grado di godere di una fioritura abbondante e una crescita sana della corona di fama, dovresti osservare alcune istruzioni per la cura relative all'irrigazione e alla fertilizzazione.

La pianta è generalmente abbastanza ben armata contro i giardinieri che sono piuttosto acquosi. La corona di fama può immagazzinare umidità e sostanze nutritive nei suoi rizomi ispessiti e quindi sopravvivere a fasi secche più lunghe. Tuttavia, non dovresti prendere questa abitudine, perché se la pianta è indebolita in modo permanente dalla mancanza di acqua o sostanze nutritive, diventa suscettibile a malattie e parassiti.

Cosa bisogna considerare quando si versa?

Al fine di creare una base di crescita ideale per la pianta, è necessario mantenerla permanentemente umida. L'umidità elevata è almeno altrettanto importante. Soprattutto durante la fase di crescita, dovresti evitare periodi più lunghi di siccità. Il pavimento non dovrebbe asciugarsi. Tuttavia, è importante annaffiare con cura, perché la pianta non si intasa. L'acqua dovrebbe sempre scorrere via. Questo dovrebbe essere preso in considerazione anche con le piante da contenitore. Anche se la pianta è sott'acqua nella fioriera per diversi minuti, è a rischio e le radici possono marcire rapidamente. Pertanto, è necessario controllare sempre la fioriera per eccesso di acqua. Dovresti farlo dopo ogni processo di colata. Questi trucchi aiutano con l'irrigazione ottimale:

  • Innaffia la pianta dall'alto
  • prestare attenzione al drenaggio dell'acqua
  • spruzzare piante frequentemente in calore
  • Usa uno stoppino o un tappetino per innaffiare
  • Non lasciare asciugare il terreno
  • Eliminare immediatamente la marmellata d'acqua nella fioriera

L'umidità elevata è importante!

La corona di fama richiede un'umidità compresa tra il 50 e il 60 percento. Se questo è garantito, la pianta può svilupparsi correttamente e ti ringrazierà con una fioritura abbondante. L'aria troppo secca porta rapidamente a punte delle foglie marroni. L'impianto è particolarmente suscettibile a questo se lo posizioni troppo vicino a una stufa nei quartieri invernali.

Se tieni la pianta in un secchio, puoi aumentare l'umidità posizionando la fioriera su un tappetino riempito con acqua e ciottoli. L'impianto è così asciutto e può allo stesso tempo fornirsi l'umidità dell'aria necessaria attraverso l'acqua evaporante.

Dovresti spruzzare regolarmente le piante, specialmente nelle giornate calde. È meglio fornire tutte le parti della pianta con acqua calda e viziata. La pianta tollera anche la spruzzatura con acqua piovana pulita e, se possibile, filtrata.

Evitare sbalzi di temperatura

La temperatura ambiente influisce anche sul comportamento del getto. La corona di fama ama le temperature costanti e prospera meglio a temperatura ambiente. Se la temperatura fluttua, la pianta è sotto stress e questo è indicato da foglie gialle e appassite. Qui è importante controllare con precisione il comportamento del casting. Se la pianta è troppo calda, ha bisogno di più acqua. Le piante sotto stress freddo dovrebbero essere annaffiate con parsimonia. Le piante in fase di crescita hanno un bisogno crescente di acqua e sostanze nutritive.

Fertilizzare la corona di fama - dovresti notare che

La pianta viene concimata solo durante la stagione di crescita, tra i mesi di marzo e settembre. Una volta alla settimana è possibile aggiungere fertilizzante liquido organico all'acqua di irrigazione. Lo scolorimento delle foglie superiori può indicare una mancanza di azoto. In questo caso, dovresti usare un fertilizzante ricco di azoto. È meglio somministrarlo a bassa concentrazione ogni secondo processo di colata.

Se la pianta inizia ad appassire, i fertilizzanti non dovrebbero più essere applicati. Se il primo germoglio appare in primavera, è il momento della prima applicazione di fertilizzante dopo l'inverno.


Video: annaffiature dei bonsai (Luglio 2021).