Consigli giardino

Mantenere i cipressi in una pentola - posizione, cura e svernamento


Se ami il fascino della Toscana, dovresti assolutamente portare cipressi in giardino. Sono anche qualcosa per il balcone, in quanto possono anche essere tenuti nel piatto.

Quasi nessun'altra pianta ha lo stesso sapore mediterraneo degli cipressi. E chi non li conosce, i tipici quadri italiani di strade tortuose, allineati a destra e a sinistra da innumerevoli cipressi, tutt'intorno uliveti, campi e prati infiniti. Se vuoi portare un buon pezzo di Toscana nel tuo giardino, hai trovato il modo più semplice e migliore con uno o più cipressi. Perché anche se associ meglio questa coltura da siepe all'Italia, anche i cipressi prosperano in Germania. Tuttavia, solo se noti alcuni punti importanti in termini di cura e impianto.

I cipressi ritagliano una bella figura nel giardino sia come siepe che come piante singole. La cosa migliore del cipresso, che appartiene alla famiglia delle conifere, è il fatto che può essere tenuto sia in aperta campagna che nel piatto. Tuttavia, va notato che i cipressi, se tenuti in una pentola, hanno requisiti di cura e manutenzione leggermente diversi rispetto a quelli piantati all'aperto.

Dipende dal piatto giusto

Se vuoi mantenere un cipresso come contenitore o pianta da vaso, non dovresti mai scegliere un vaso troppo piccolo per la pianta. Perché nel tempo i cipressi sviluppano un forte apparato radicale che rimane superficiale, ma che tuttavia subisce una certa diffusione. Le radici dei cipressi tenuti all'aperto sono abbastanza forti da danneggiare le fondamenta di edifici, marciapiedi o strade: un vaso troppo piccolo prima o poi danneggerà la vasca stessa. La vasca dovrebbe avere almeno il doppio delle dimensioni della zolla una volta piantata , Dovrebbe anche essere abbastanza grande da poter inserire uno strato di drenaggio - questo è importante in modo che il cipresso non sia permanentemente nell'acqua. Di seguito sono particolarmente adatti come strato di drenaggio:

  • ciottoli
  • perlite
  • Frammenti di argilla o piastrelle
  • sabbia a grana grossa

In generale, una pentola per un cipresso ha sempre bisogno di un foro di drenaggio sul fondo, altrimenti l'acqua si raccoglierà nella pentola, che i cipressi non guariscono. Ecco una breve guida su come piantare correttamente il cipresso.

Una cura adeguata garantisce anni di gioia

Un cipresso è una delle piante che puoi davvero goderti per anni, anche se sono conservate in un secchio sulla terrazza o sul balcone. Affinché la gioia duri il più a lungo possibile, è necessaria la giusta cura. Soprattutto i cipressi che sono tenuti in una pentola di solito hanno bisogno di un po 'più di cura di quelli che sono stati piantati all'aperto. Se il cipresso viene piantato in un vaso sufficientemente grande con un drenaggio adeguato, è necessario considerare alcune altre cose in modo che le bellezze mediterranee eleganti possano spruzzare il loro fascino il più a lungo possibile.

La posizione giusta:

I cipressi adorano il sole, questo è certo. Eppure con i cipressi in vaso dovresti assicurarti che gli alberi non siano esposti al sole di mezzogiorno per troppo tempo. Altrimenti, le punte degli aghi bruciano e diventano rapidamente marroni, il che conferisce al cipresso un aspetto malaticcio. La posizione dovrebbe essere all'ombra a mezzogiorno, essere protetta dal vento e garantire che il cipresso riceva molto sole mattutino e serale. I cipressi in genere preferiscono ambienti e ambienti luminosi, sia in estate che in inverno: troppa ombra non fa bene agli alberi mediterranei.

Cipressi d'acqua correttamente:

I cipressi devono essere annaffiati regolarmente, a volte più volte al giorno in estate. È importante assicurarsi che l'irrigazione venga eseguita ogni volta che il terreno nella pentola è completamente asciutto in superficie.

L'acqua piovana è più adatta come acqua di irrigazione. È particolarmente importante garantire che i cipressi non tollerino affatto il ristagno. Per questo motivo, il drenaggio e il foro di drenaggio sono particolarmente importanti in queste piante.

I nutrienti sufficienti assicurano una rapida crescita:

I cipressi sono piante a crescita rapida, motivo per cui hanno bisogno di molti nutrienti. Dovresti quindi concimare sufficientemente i cipressi ogni due o tre settimane durante la fase di crescita. Un fertilizzante liquido per conifere è più adatto a questo. Tuttavia, la fecondazione è solo dalla primavera all'autunno.

Poiché il terreno nella pentola fuoriesce relativamente rapidamente, anche con sufficiente fertilizzante e acqua, è importante rinvasare il cipresso in media ogni due anni.

Come i cipressi vengono svernati in un secchio:

In inverno, i cipressi in vaso devono essere trattati in modo diverso da quelli piantati all'aperto. Il grande vantaggio dei cipressi in vaso è il fatto che puoi metterli al chiuso in inverno o almeno sotto un tetto. Questo è importante anche perché nella pentola i cipressi non sono resistenti, ciò significa che non devono essere esposti al gelo.

I cipressi devono essere tenuti in una stanza a temperature comprese tra 5 e 10 gradi in inverno. Inoltre, l'area dovrebbe essere luminosa. Su un balcone protetto o sotto una copertura del patio, puoi anche lasciare che i cipressi entrino in letargo all'aperto nel vaso - se li copri sufficientemente e assicuri che siano protetti. Dovrebbero anche essere abbastanza vicini alla casa per ottenere il calore emesso dalla casa.

Vantaggi e svantaggi di tenere i cipressi in una pentola

Vantaggi della semina in vasoSvantaggi di piantare in un vaso
❍ I cipressi possono essere spostati e spostati se necessario.
❍ Grazie alla loro crescita ridotta, i cipressi sono ideali anche come piante in vaso da posizionare accanto a marciapiedi o ingressi.
❍ Come piante in vaso, anche i cipressi sono insensibili ai tagli regolari della forma.
❍ I cipressi in vaso possono anche essere tenuti su terrazze o balconi: un'alternativa perfetta per appartamenti e case senza ampi giardini.
❍ I cipressi tenuti in una pentola non sono resistenti e devono svernare a temperature comprese tra 5 e 10 gradi Celsius.
❍ I cipressi devono essere rinvasati al più tardi ogni 2 anni.
❍ Nel vaso, i cipressi hanno bisogno di più fertilizzanti, irrigazione più regolare e generalmente più cura di quei cipressi che vengono piantati all'aperto.

Conclusione

I cipressi conferiscono a ogni giardino, balcone e terrazza un fascino molto speciale. Non c'è da stupirsi, li conosciamo principalmente da immagini che associamo alla vacanza, alla libertà e al fascino mediterraneo. I cipressi possono anche essere tenuti meravigliosamente in una pentola - purché segua le istruzioni di cura necessarie. Perché anche se i cipressi sono molto adatti per piantare in vaso a causa delle loro esigenze relativamente basse e della loro crescita ridotta, in quanto piante in vaso hanno bisogno di molta più cura e attenzione rispetto a quando piantano all'aperto.


Video: Come potare le siepi - Tutorial Leroy Merlin (Ottobre 2021).