Decorazione

Cura del dragoncello: come innaffiare, tagliare e svernare


Erba cipollina, prezzemolo e timo sono un must in cucina. Per non dimenticare il dragoncello. Questo è totalmente facile da curare ed è grandioso crescere da soli.

Il dragoncello piccante (Artemisia dracunculus) è un vantaggio per qualsiasi cucina. Fortunatamente la manutenzione non è difficile e il successo è quasi certo se non si commettono errori facilmente evitabili. Leggi i nostri consigli per la cura in modo che il dragoncello si sviluppi magnificamente nel tuo giardino.

Suolo e posizione per dragoncello

Dragoncello prospera meglio in pieno sole. La penombra è tollerata, ma puoi aspettarti una crescita leggermente più debole. Il terreno nel sito dovrebbe essere ben allentato e avere un contenuto di humus relativamente elevato, nonché un pH del terreno da 6 a 7.

Se hai il compost, puoi lavorarlo generosamente nel tuo letto di erbe prima di piantare. Assicurarsi che vi sia una distanza generosa tra i subshrub. Il dragoncello cresce abbastanza ampiamente ed è debole nella concorrenza. Se il dragoncello non deve crescere nel letto, ma nel secchio, usa un contenitore il più grande possibile. Consiglio di lettura: Piantare dragoncello: consigli su posizione, acquisto e impianto.

Dragoncello d'acqua regolarmente

Mantieni il tuo dragoncello costantemente umido e non innaffiare la pianta stessa, ma il terreno circostante. Se vuoi risparmiare il lavoro di irrigazione, puoi incorporare il tuo dragoncello in uno strato di ghiaia. Di conseguenza, l'acqua nel terreno evapora più lentamente alle alte temperature. Un ulteriore vantaggio: le erbacce fanno fatica a superare lo strato di ghiaia.

Tagliare e raccogliere il dragoncello

Il dragoncello può essere raccolto dalla primavera fino al tardo autunno. Le foglie hanno il sapore più fresco del giardino. Pertanto, dovresti sempre tagliare solo pochi scatti, se necessario. Se vuoi fare scorta per l'inverno, il momento migliore per andare è da giugno a metà luglio. In questo momento, le foglie contengono molto olio essenziale.

Un taglio di solito non è necessario. Tuttavia, i germogli possono diventare troppo densi se non si raccolgono a lungo. In questo caso, devi semplicemente rimuovere i germogli più deboli per allineare il ritaglio.

Dragoncello invernale

Accorcia il dragoncello appena sopra il livello del suolo prima che le prime temperature di congelamento siano previste nel tardo autunno o all'inizio dell'inverno. Quindi coprire le piante con uno spesso strato di fogliame e posizionare alcuni rami di conifere su di esse. Puoi anche portare il dragoncello coltivato in un secchio in una casa invernale riparata. Assicurati sempre che le radici delle piante non si secchino completamente in inverno.


Video: Pianta di Dragoncello in vaso (Luglio 2021).