Decorazione

Cetrioli d'innaffiatura - dovresti notare che


Nei caldi mesi estivi c'è molto da fare in giardino. L'irrigazione è in cima alla lista. Qui puoi scoprire cosa c'è da considerare soprattutto con i cetrioli.

I cetrioli hanno regolarmente bisogno di acqua

La stagione del giardinaggio per i giardinieri hobbisti ricomincia al più tardi da aprile. Durante le prime settimane tutto viene portato a galla, le verdure vengono portate avanti e i letti e i bordi vengono ripuliti dalle erbacce. A metà estate diventiamo spesso più calmi e vogliamo goderci i raggi del sole e la vista sul giardino fiorito.

Tuttavia, non puoi liberarti completamente dal giardinaggio nelle calde temperature estive. In questo momento è importante annaffiare sufficientemente le verdure in modo che i frutti e le foglie delle singole piante non si secchino.

Ci sono regole speciali per i cetrioli che dovresti seguire in modo che nulla ostacoli la raccolta redditizia.

Suggerimenti per la cura quotidiana dei cetrioli

1 Consiglio 1: innaffia regolarmente

I cetrioli, come i pomodori, sono dei veri "bevitori". Hai bisogno di abbastanza acqua ogni giorno per prosperare. È meglio se mantieni sempre il terreno uniformemente umido.

❁ Suggerimento 2: irrigazione sufficiente

I cetrioli sono acqua al 95 percento, motivo per cui è così importante che dai ai tuoi cetrioli abbastanza acqua. È meglio iniziare l'irrigazione al mattino presto. Una pianta di cetriolo ha un fabbisogno idrico giornaliero di 1,5 e 3 litri. Se fa molto caldo, dovresti dare alle tue piante un sorso d'acqua la sera.

»Suggerimento extra: Le foglie cadenti sono un chiaro segno di terreno troppo secco. Adesso è tempo di annaffiare.

❁ Suggerimento 3: utilizzare acqua calda

Utilizzare solo acqua tiepida per l'irrigazione. Se si versa con acqua fredda, può succedere che i frutti abbiano un sapore amaro.

4 Suggerimento 4:

Quando innaffi i tuoi cetrioli, assicurati di inumidire solo il fondo con acqua, non le foglie. In questo modo è possibile impedire la diffusione di batteri e funghi.