Suggerimenti e trucchi

Cartamo - pianta, mantieni e moltiplica


Il cartamo nel giardino di casa colpisce per la sua filigrana, i fiori d'arancio. Ti spieghiamo come coltivare e prenderci cura di questo raccolto.

Il cartamo seduce con il suo fiore giallo-arancio. Come fiore reciso, la sua infiorescenza è molto popolare tra i fioristi e gli amanti dei fiori

Il cartamo (Carthamus tinctorius), come il girasole, è apprezzato da molti amici del giardino per i suoi petali luminosi. A proposito: anche le due piante hanno molto in comune. Il prezioso olio da cucina si ottiene dai loro semi. Sono quindi molto apprezzati dall'industria alimentare e sono ampiamente coltivati ​​in agricoltura.

Nel giardino della fattoria, nel giardino naturale o nel giardino ornamentale, il cartamo è sempre bello da vedere.

Un ritratto di cartamo

Il Carthamus tinctorius era già utilizzato come pianta da tintura nell'antico Egitto oltre 5.000 anni fa. Gli schermi della mummia e altri tessuti erano colorati di rosso con esso. La gamma naturale si estende dal Medio Oriente all'Europa centrale.

La cartamo è una pianta erbacea a forma di cardo, a crescita rapida. La pianta da uno a due anni cresce dritta. I loro steli possono raggiungere un'altezza compresa tra 70 e 130 centimetri. Foglie allungate e spinose crescono lungo lo stelo.

Da giugno a luglio il cardo fiorisce in un'arancia forte. I semi sono maturati a settembre / ottobre.

Suggerimento: le infiorescenze sono adatte come fiori recisi per il vaso o per composizioni decorative. Puoi anche usare varietà senza spine se vuoi piantare il cartamo come fiori ornamentali o recisi.

È preferibile un luogo soleggiato e caldo

Se vuoi coltivare questo attraente cardo nel tuo giardino, dovresti assolutamente scegliere un luogo soleggiato e caldo.

Il pavimento dovrebbe essere permeabile
Affinché il tuo Carthamus tinctorius prosperi e sviluppi una splendida fioritura, semina la pianta in terreno sabbioso e sabbioso. Il pavimento dovrebbe anche essere neutro e ben drenato in modo che non si possano verificare ostruzioni. I terreni asciutti e magri non sono adatti per la coltivazione.

Come seminare il cartamo

  • Per la semina, il letto di semina per il cartamo dovrebbe essere allentato. Quindi è favorito lo sviluppo delle giovani piante.
  • Posiziona i semi all'interno della fila ad una distanza di 5 centimetri. La profondità di semina dovrebbe essere da 2 a 3 centimetri. Per un gruppo di piante, è consigliabile scegliere una distanza tra le file di 20 centimetri.
  • Ora devi essere paziente: il tempo di germinazione è di almeno due o tre settimane.

Mantieni il terreno moderatamente umido, il compost copre le esigenze nutritive

  1. Una volta che i semi sono aumentati, dovresti assicurarti che il terreno sia mantenuto umido su base regolare. La pianta in crescita procede con un'irrigazione moderata perché sviluppa una forte radice di rubinetto e può assorbire l'umidità dagli strati più profondi del terreno. Durante il periodo di fioritura, assicurati di non bagnare i fiori in filigrana con acqua. Sono molto sensibili all'umidità.
  2. Se hai preparato il terriccio nel terreno durante la preparazione del terreno, non è necessaria ulteriore fecondazione. Tuttavia, puoi dare al tuo cartamo minerali aggiuntivi sotto forma di Thomaskali o Patentkali. Questo fa sì che le tue piante sviluppino un quadro di impianti robusto e robusto.

Taglio per la fioritura e la raccolta di semi
Il Carthamus tinctorius non effettua la solita potatura, come quella delle piante perenni. Puoi lavorare sulla pianta solo con le cesoie per la raccolta. I fiori raccolti come zafferano tedesco o falso zafferano sono separati. Essiccati e macinati in un mortaio, puoi usare i fiori per colorare cibi e bevande. Un altro taglio è previsto per la raccolta dei semi in settembre / ottobre. In questo modo otterrai immediatamente nuovi semi per il prossimo anno e impedirai alla pianta di staccarsi.

Poiché questi semi di cardo tollerano temperature fino a -10 ° C, i semi di cartamo potrebbero crescere in luoghi indesiderati nel giardino l'anno successivo.

Conclusione: la cartamo è una pianta poco impegnativa ma comunque attraente. I suoi fiori d'arancio in filigrana sono mostrati a vantaggio nel giardino. Preferisce un sito soleggiato, così come un terreno argilloso, sabbioso e ben drenato. Il raccolto viene annaffiato solo moderatamente. La pianta non ha grandi richieste sulla necessità di nutrienti.