Istruzione

Raccolta e essiccazione del dragoncello: come creare una scorta di erbe


Ci sono alcune erbe che semplicemente non possono mancare in cucina. Questo include anche dragoncello. Per inciso, non solo ha un sapore appena raccolto, ma anche essiccato.

Il dragoncello aromatico appartiene a ogni orto. In una posizione soleggiata, cresce anche nella scatola del balcone. Quindi qualsiasi dragoncello può davvero piantarlo. Appena colto, completa perfettamente molti piatti. Se hai una lussureggiante pianta di dragoncello, puoi anche asciugare l'erba speziata per il brodo. È molto semplice

Quando è il momento giusto per raccogliere?

Il dragoncello è pronto per il raccolto dalla tarda primavera all'autunno. Per le necessità quotidiane, puoi tagliare le punte dei germogli e usare le foglie. Poco prima della fioritura, l'aroma è particolarmente intenso a causa dell'alta percentuale di oli essenziali. Puoi vedere sui boccioli se il periodo di fioritura è imminente. Se vuoi asciugare o conservare il dragoncello per il prossimo inverno, ora è il momento perfetto per un raccolto più ampio. Tuttavia, fai attenzione a non perdere troppo peso nel primo anno in modo che i bastoncini possano svilupparsi bene.

In una mattina secca, taglia la quantità di dragoncello di cui hai bisogno per la tua scorta di erbe. Lascia alcuni rami per un uso continuo fino al tardo autunno.

Estragone secco - ecco come è fatto

Le erbe in bundle che vengono appese per asciugare sembrano belle - ma questa procedura non ha senso con il dragoncello. Una particolarità dell'erba è che l'aroma ritorna negli steli dopo il taglio. Puoi evitarlo estraendo le foglie dagli steli immediatamente dopo il taglio. Hai quindi due opzioni per asciugare il dragoncello:

❍ Lascia asciugare il dragoncello:

Quando hai imbrattato le foglie, stendile liberamente su un panno pulito e lascia il raccolto in un luogo asciutto e ombreggiato fino a quando non è completamente asciutto. Se strofini una foglia tra le dita, sentirai se è completamente asciutta. Ci vogliono alcuni giorni. L'umidità residua non dovrebbe più essere presente prima della conservazione in modo che il dragoncello non si modesti.

❍ Asciugare il dragoncello nel forno:

Il dragoncello si asciuga più velocemente nel forno. Ancora una volta, usa solo le foglie che stendi su un foglio di carta da forno. È sufficiente una temperatura di essiccazione da 30 a 40 gradi. È importante mettere un cucchiaio di legno nella porta del forno. Quindi l'umidità può fuoriuscire più velocemente. Ma per favore non usare aria forzata, altrimenti le foglie sarebbero volteggiate nel forno.

Quando il dragoncello si è asciugato, è meglio mettere i volantini in scatole di metallo a chiusura ermetica o bicchieri scuri. Sono anche possibili barattoli trasparenti con tappo a vite, ma devono essere scuri.

Opzioni di conservazione alternative

Puoi anche congelare il dragoncello. L'aroma dura fino a tre quarti di un anno. L'erba culinaria è anche molto adatta per aromatizzare aceto e olio. Basta versare un po 'di aceto di vino bianco delicato o un leggero olio d'oliva in una bottiglia e aggiungere alcuni rami e foglie di dragoncello. Il dragoncello non solo ha un aspetto decorativo, ma emana anche il sapore dell'aceto o dell'olio.


Video: How-to: essiccare le erbe aromatiche, come rosmarino, timo, origano & affini. FOOBY (Luglio 2021).