Decorazione

Bordo piscina: 6 idee per un look elegante in piscina


Il legno e le piastrelle sono i materiali più comuni utilizzati per circondare la piscina. Esistono altre opzioni che semplificano notevolmente il lavoro.

Stare sdraiati a bordo piscina, penzolare le gambe nell'acqua e staccarsi dalla vita di tutti i giorni - non c'è niente di più bello dopo una dura giornata di lavoro. Oltre alla musica rilassante, alcune piante verdi, l'idillio perfetto include anche il contorno ottimale della piscina. Dopotutto, la piscina nel suo insieme dovrebbe adattarsi all'intero aspetto o addirittura risaltare a causa del look speciale.

Ora ci sono diverse opzioni per il bordo del pool. Ma questo include anche materiale che è meno adatto come bordo di una piscina rispetto ad altri. Alcuni richiedono una terapia più intensiva, altri richiedono più cautela. Qui ognuno deve decidere da solo quale materiale è quello giusto in base alle proprie condizioni.

Ma ecco la panoramica con i metodi più comuni e i loro rispettivi vantaggi e svantaggi.

6 idee per il design del bordo della piscina

Tessere:

Le piastrelle sono probabilmente il bordo piscina più comunemente usato in passato. Ci sono innumerevoli design e forme, quindi ognuno troverà sicuramente quello giusto per i propri gusti.

Un piccolo consiglio: Sapevi che ci sono già piastrelle esterne con un aspetto legno (vedi archiexpo.de)?

Lo svantaggio delle piastrelle, tuttavia, è che sono molto scivolose quando si bagnano. E questo è essenziale per la piscina. Correre veloce o scatenarsi mentre nuota è un tabù per evitare lesioni.

Ci sono anche alcune cose da considerare quando si installa la sottostruttura e la posa. Pertanto consigliamo vivamente di consultare un professionista. Un altro svantaggio è che le piastrelle sono abbastanza sensibili al gelo. Quindi può succedere che le piastrelle si rompano dopo un inverno molto freddo, nonostante l'indicazione "a prova di gelo".

In pietra naturale:

Una variante leggermente migliore o più resistente è la pietra naturale. Questo materiale non è solo facile da curare, ma anche resistente. Le pietre naturali con una superficie porosa sono le più adatte, come:

  • arenarie
  • travertino
  • calcare
  • granito
  • ardesia

Anche la pietra naturale per esterni viene irruvidita per motivi di sicurezza. Questo stato è raggiunto attraverso vari metodi.

  • laser
  • fiamme
  • trattamento chimico

Il più popolare per il bordo della piscina è il travertino come pietra naturale (visto su wohnrausch.net). Questa pietra ha cavità aperte di diverse dimensioni. Questi assicurano che il calore sia immagazzinato meglio. Inoltre, la pietra crea un tocco mediterraneo con il suo aspetto e quindi evoca un'atmosfera di vacanza nel tuo giardino.

In legno:

La maggior parte delle persone preferisce integrare il legno nel proprio giardino. Trasmette comfort, calore e ha un effetto naturale - si potrebbe dire perfetto come cornice per piscina. Sfortunatamente, non è proprio così. Il legno non è solo legno. Come bordo della piscina, dovresti usare un legno che non si scheggi e abbia una certa resistenza all'umidità e ad altre condizioni meteorologiche.

I legni esotici e locali sono disponibili per la selezione. I legni esotici come il teak e il Bangkirei sono robusti e resistenti ai parassiti. Il rovescio della medaglia, tuttavia, è che non solo sono piuttosto difficili da ottenere, ma richiedono anche molta manutenzione. Dopotutto, non si desidera rinnovare il bordo della piscina entro i prossimi anni.

Abete e larice di douglas sono i più popolari per i legni domestici. Le due varietà sono resistenti ai funghi e agli attacchi di insetti. Non devono essere trattati chimicamente e sono quindi biodegradabili al 100% in seguito.

Lo svantaggio di entrambe le varietà è che il legno perde il suo colore bruno rossastro più a lungo è esposto alle intemperie. Dopo molto tempo, tuttavia, si sviluppa un nobile grigio argento. Che ti piaccia o no è ovviamente una questione di gusti.

"Il mio consiglio: Se vuoi ancora usare legno esotico, dovresti assolutamente prestare attenzione al sigillo FSC (maggiori informazioni su fsc-deutschland.de).

Per inciso, il legno si riscalda considerevolmente alla luce solare intensa. Nell'area della piscina, questo a volte può portare a "bruciare" i piedi.

WPC:

Il materiale WPC è diventato un importante "concorrente" del legno. Questo è un materiale composito fatto di legno e plastica (WPC = Wood Plastic Composit). Queste assi di legno sono composte per circa il 60 percento da legno e il 40 percento da plastica. A causa dell'alta percentuale di plastica, tuttavia, durante la produzione sono necessarie molte materie prime ed energia. Contrariamente al legno puro, tuttavia, questo materiale è molto facile da curare, di lunga durata e in gran parte privo di schegge. Quindi non è necessario temere lesioni.

WPC è tecnicamente prodotto e quindi hai una vasta selezione di colori disponibili. Tuttavia, le doghe in WPC sono disponibili solo in un colore, pertanto non è possibile un tipico design in legno.

Si dovrebbe anche tenere presente che le assi WPC si scaldano ancora di più del normale legno.

Resysta:

Oltre a legno, piastrelle, ecc., Puoi anche circondare la piscina con pietre per lastricati. Con la giusta scelta di pietre per lastricati, puoi anche creare un tocco mediterraneo o persino collegare la tua terrazza alla piscina senza utilizzare alcun materiale aggiuntivo.

Se vuoi circondare la tua piscina con pietre per lastricati, assicurati che la sottostruttura sia selezionata correttamente. In questo caso, chiedi aiuto a un professionista.


Video: Piscina in legno URBAN 4,22 x 3,55 h 1,33 m (Luglio 2021).