Idee e ispirazione

Coltivare i papaveri d'oro - tutto ciò che riguarda la posizione, il terreno, l'irrigazione e la concimazione


Tutti conoscono il papavero rosso vivo. Conosci anche i papaveri d'oro? Fiorisce di colore giallo brillante e senza troppe cure.

Il papavero d'oro è molto facile da curare

Il papavero d'oro della California si sente più a suo agio in luoghi caldi e soleggiati. Affinché possa sviluppare i suoi bellissimi fiori giallo oro, dovresti sostenerlo con la giusta cura. Assicurati di avere un terreno sabbioso e leggero con un buon drenaggio prima di piantare. La giusta quantità di acqua e fertilizzanti è quindi importante. Perché se fai qualcosa di sbagliato qui, devi contare sul fatto che il papavero d'oro non prospera magnificamente.

Ecco come dovrebbe essere il pavimento

Non solo seminare, ma dai un'occhiata in anticipo al terreno, quindi vedrai se i papaveri d'oro prosperano nel tuo giardino. Il substrato deve essere sabbioso-sabbioso-sabbioso-argilloso, povero di nutrienti e permeabile.

Anche il papavero d'oro ha bisogno di molto spazio verso il basso, perché le radici diventano lunghe fino a 30 centimetri. Se lo pianti in un secchio, il contenitore dovrebbe essere profondo. Il modo migliore per migliorare il normale terriccio è con sabbia, argilla espansa o granulato di lava, quindi diventa ben permeabile. È anche importante uno strato di drenaggio sul fondo della pentola. Per evitare che il terreno si mescoli con il drenaggio, posizionare un vello permeabile all'acqua tra il drenaggio e il substrato.

Se vuoi preferire le giovani piante al chiuso (istruzioni qui), è meglio iniziare a seminare da febbraio. A settembre e anche da marzo puoi anche seminare il papavero d'oro direttamente sul campo. Poiché le piante formano lunghe radici di rubinetto e in seguito sono difficili da trapiantare, è meglio se seminate in abbondanza e diluite le giovani piante.

Come versare correttamente i semi di papavero d'oro

Devi annaffiare le giovani piante regolarmente. Più tardi la pioggia normale è sufficiente. Solo se è molto caldo e asciutto per molto tempo in estate, dovresti annaffiarlo di tanto in tanto. Quindi innaffia solo nella zona della radice. Questo protegge i petali delicati.

D'altro canto, i semi di papavero d'oro nel secchio devono essere versati più spesso. Lo strato superiore di terra dovrebbe essersi già asciugato. Quindi innaffia energicamente e quindi rimuovi l'acqua in eccesso dal sottobicchiere.

Fertilizzante solo in casi eccezionali

Il papavero d'oro di solito riesce senza fertilizzante. Solo quando il terreno è molto sterile dovresti spargere fertilizzanti a lenta cessione sul terreno in primavera. Chips di corno o farina di corno sono adatti. Circa una o due manciate per metro quadrato sono ottimali.

I semi di papavero d'oro nel secchio ricevono del fertilizzante liquido una volta al mese. Puoi anche usare bastoncini di fertilizzante.

Ulteriori misure di cura

Non devi tagliare il papavero d'oro. Rimuovere sempre le parti sbiadite.

Per la semina, puoi lasciare alcuni fiori per la formazione dei semi. Nelle regioni miti, i papaveri d'oro a volte si sviluppano persino da una pianta annuale a una pianta perenne. Lascia sempre le foglie morte sulla pianta come protezione invernale e rimuovile solo in primavera.

Attenzione: Il papavero d'oro è velenoso. Pertanto, si prega di indossare sempre i guanti!