Decorazione

Raccolta dei semi di girasole: consigli al momento giusto e conservazione ottimale


I girasoli non attirano solo l'attenzione, puoi anche fare uno spuntino con i semi. I chicchi sono davvero gustosi solo quando vengono raccolti al momento giusto.

La raccolta dei semi di girasole è un gioco da ragazzi Quando si tratta di semi di girasole, la maggior parte delle persone pensa innanzitutto alle becchime per l'alimentazione invernale. Hanno anche un sapore eccellente in un muesli fatto in casa, arrostito in un'insalata croccante o semplicemente come spuntino nel mezzo. L'utilizzo in cucina è abbastanza vario in questi giorni.

Se non vuoi acquistare i semi di girasole ma vuoi ottenerli dai tuoi girasoli, la domanda è ovviamente quanto sia facile raccogliere questi semi.

Te lo diremo.

Dipende dal momento giusto

Non è difficile raccogliere i semi di un girasole. È importante solo aspettare che il fiore si sia completamente asciugato. Quando si asciuga, è possibile separare il fiore e conservarlo in casa. In alternativa, il fiore rimane semplicemente sulla pianta e si asciuga lì.

La raccolta inizia non appena i capolini cambiano colore.

»Consiglio:

Per cogliere il momento giusto, si consiglia uno sguardo sul retro del fiore. Se la testa diventa lentamente giallastra e successivamente diventa marrone, inizia il tempo di preparazione.

Asciugare e raccogliere i girasoli su un bastone

I semi di girasole si staccano dal fiore solo quando è completamente asciutto. Di norma, puoi iniziare a raccogliere quasi cinque giorni dopo il primo appassimento. Affinché il fiore si asciughi bene sullo stelo, il girasole deve essere protetto dalle intemperie. La pioggia o l'umidità durante la notte prolunga la fase di asciugatura. Controllare regolarmente se i nuclei si stanno già allentando.

»Consiglio:

Per proteggere i semi maturi dal tempo o dagli uccelli, dovresti mettere un sacchetto di carta o un sacco di tela sul fiore. Metti semplicemente la borsa sul fiore e legala allo stelo. Se la borsa si bagna sotto la pioggia, basta sostituirla.

Il vantaggio: con un sacchetto di carta sopra il fiore puoi facilitare la raccolta. Se i semi di girasole si staccano, cadono direttamente nel sacchetto e non si perdono.

Asciugare e raccogliere i girasoli al chiuso

Se vuoi imbrogliare il tempo e non fare a meno dei tuoi semi, puoi anche tagliare i fiori appassiti dalla pianta e asciugarli all'interno. Tuttavia, non dovresti separare il fiore direttamente dalla base, ma lascia circa 30 centimetri dello stelo. Metti un sacchetto di carta sul fiore e attaccalo allo stelo. Ora appendi il fiore sottosopra in un luogo asciutto e aspetta. I nuclei si allentano non appena la fase di asciugatura termina e cadono direttamente nel sacco.

Ora puoi rimuovere facilmente i semi che sono ancora in fiore sfregando il fiore con la mano piatta.

Conservare i semi di girasole correttamente

Fino a quando non avrai raccolto l'intero capolino, dovresti tenere i semi già caduti in una ciotola ermetica.

»Consiglio: Controllare brevemente se i nuclei sono danneggiati o non completamente sviluppati. Puoi facilmente smaltire tali nuclei.

Quando il raccolto è completo, devi ancora pulire i semi:

1 Metti i chicchi raccolti in un setaccio e sciacquali con acqua fredda. Questo rimuove sporco e polvere.

2 Metti i semi umidi su un asciugamano e lasciali asciugare all'aria calda per diverse ore.

3 Rimuovere corpi estranei, sporco residuo o componenti floreali dai semi

4 Una volta che i chicchi sono completamente asciutti, riempirli in un contenitore ermetico e tenerli in frigorifero. In alternativa, puoi congelare o arrostire i semi di girasole.

I semi di solito rimangono in frigorifero per diverse settimane o mesi.


Video: estirpare e curare i bulbi in inverno (Luglio 2021).