Suggerimenti e trucchi

Piantare ginepri in primavera, come prendersi cura in campagna


Molti vorrebbero decorare un cottage estivo o un'area locale con arbusti di conifere sempreverdi. Juniper potrebbe essere una delle possibili opzioni in questo caso. Questa pianta non ha solo un bell'aspetto decorativo, ma ha anche molte proprietà utili. Piantare e prendersi cura di un ginepro è facile? e anche il giardiniere più inesperto può farcela.

Quando piantare il ginepro

Le piantine di ginepro vengono coltivate e vendute, di regola, in contenitori speciali pieni di terreno nutriente. La loro età al momento della semina dovrebbe essere di 3-4 anni. Tali piantine possono essere piantate in piena terra in primavera, dall'inizio di aprile alla fine di maggio. Anche l'autunno è un buon periodo per piantare i ginepri, da inizio settembre a fine ottobre. Tuttavia, in questo momento, è possibile piantare piantine solo con un apparato radicale sepolto.

Le date successive sono indesiderabili, poiché l'arbusto potrebbe non avere il tempo di acclimatarsi in un nuovo posto e morirà in inverno. Anche piantare ginepri in estate è indesiderabile.

Dove piantare il ginepro

Molto spesso, il ginepro viene coltivato in giardino, usandolo come elemento di progettazione del paesaggio. Varietà simili ad alberi sono piantate lungo sentieri e vicoli, varietà nane e striscianti sono utilizzate nella progettazione di scivoli alpini, giardini rocciosi, piantagioni di ginepro vengono utilizzate per rafforzare pendii e argini.

È possibile piantare un ginepro vicino alla casa

Sul lato sud della casa, i cespugli di ginepro andranno relativamente bene. In un posto del genere, la luce del sole è sufficiente per loro e l'edificio li proteggerà dal freddo vento del nord. Quando si pianta un ginepro vicino a una casa, è necessario tenere conto delle dimensioni del futuro arbusto. Alcune specie simili ad alberi possono raggiungere dimensioni significative, sia in altezza che in volume, quindi il loro primo piano rispetto alla casa è indesiderabile.

Alcuni giardinieri hanno paura di piantare ginepri vicino alle abitazioni a causa della sua tossicità. In effetti, tutte le specie di questo arbusto, ad eccezione del ginepro comune, sono velenose in un modo o nell'altro. Tuttavia, l'avvelenamento può verificarsi solo quando vengono ingerite parti dell'albero, ad esempio le sue bacche. L'irritazione può verificarsi anche quando la resina di ginepro entra in contatto con la pelle esposta. Tuttavia, se segui le precauzioni elementari durante la semina, questi cespugli possono essere coltivati ​​vicino alla casa abbastanza tranquillamente, inclusa la varietà più velenosa (ma allo stesso tempo la più decorativa): il ginepro cosacco.

Dove è meglio piantare il ginepro sul sito

Il ginepro è fotofilo, non ama l'ombra e cresce bene solo al sole o in leggera ombra parziale. In natura, cresce in foreste pulite di conifere e miste, su radure, strade forestali, bordi di foreste e radure, cioè dove c'è abbastanza luce solare per questo. Pertanto, per piantarlo, dovresti cercare un luogo aperto e pulito. È consentito piantare arbusti in luoghi dove il sole è presente per la maggior parte delle ore diurne. Se il cespuglio manca di luce solare, la sua corona sarà allentata e il colore sarà sbiadito.

Cosa piantare accanto a un ginepro

I cespugli di ginepro possono essere piantati da soli o in gruppo con altre piante. La compatibilità del ginepro è buona e tollera tranquillamente il vicinato con altre piante. Per scopi decorativi, viene spesso piantato accanto ad altre conifere più grandi, come l'abete o il pino. Rose, peonie e clematidi convivono bene con questo arbusto sempreverde, ma devono essere piantate a una certa distanza. Come parte delle composizioni floreali, le piante bulbose vengono spesso piantate nelle vicinanze: tulipani, narcisi, giacinti.

Importante! È controindicato piantare piante con fiori grandi o tappi di fiori accanto a un ginepro.

Quando si decorano scivoli alpini, giardini rocciosi o giardini in stile giapponese, le varietà di ginepro strisciante si sposano bene con eriche di diversi colori. Una tale composizione sembra molto vantaggiosa sullo sfondo di pietre e grandi ciottoli. Può essere integrato con un abete rosso nano o un larice piangente.

Come piantare un ginepro

Non c'è niente di difficile nel piantare un ginepro in piena terra e prendersene cura. Le piantine già pronte possono essere acquistate in negozi specializzati o vivai. Sono venduti, di regola, in speciali contenitori individuali riempiti con terreno nutriente. Durante la semina, la piantina viene rimossa insieme a una zolla di terra. Allo stesso tempo, la nutrizione delle radici non viene disturbata e la pianta sperimenta molto meno stress quando viene piantata in piena terra. Di seguito vengono fornite la tecnologia per la preparazione del sito e una descrizione dettagliata del processo di piantagione del ginepro in primavera.

Preparare il terreno per il ginepro e il sito di impianto

Nella maggior parte dei casi, il terreno del giardino non sarà l'ideale nella composizione per piantare ginepri. Diverse specie di questo arbusto reagiscono in modo diverso all'acidità del suolo. Ad esempio, il Virginian predilige i terreni acidi argillosi, mentre le varietà dell'Asia centrale o dei Cosacchi si sentono meglio su quelli calcarei, e quelle siberiane o dauriane cresceranno solo sulla sabbia.

È meglio piantare ginepri cinesi e ordinari che amano l'umidità accanto a specchi d'acqua naturali. Tuttavia, l'umidità in eccesso è controindicata per qualsiasi varietà di questo arbusto. Nelle zone paludose, dove l'acqua ristagna dopo la pioggia o in primavera, è meglio rifiutare la semina. Il terreno deve essere sciolto, ben drenato e moderatamente umido.

Importante! Per un ginepro, la fertilità del suolo è quasi irrilevante.

Come opzione universale per piantare piantine, puoi preparare un terreno speciale con il quale verrà riempita la fossa di semina. Per la sua preparazione, avrai bisogno di sabbia di fiume a grana grossa, terra di zolle e torba. Tutti i componenti sono presi in proporzioni uguali e mescolati. È preferibile prendere la terra da sotto un ginepro adulto o da sotto qualsiasi albero di conifere.

Le buche dovrebbero essere scavate diverse settimane prima della data di impianto pianificata. Sul fondo deve essere posato uno strato drenante dello spessore di 15-20 cm, a tale scopo sono abbastanza adatti pezzi di macerie o frammenti di mattoni. Un po 'di terreno nutriente può essere versato sul drenaggio e le fosse possono essere lasciate in questa forma fino alla semina. Durante questo periodo, la terra sarà satura di aria e il terreno sciolto si stabilizzerà.

Importante! Inoltre, puoi aggiungere 200 g di nitroammofoska alla miscela di terreno.

Come piantare correttamente un ginepro

Mezz'ora prima della semina, il contenitore con la piantina deve essere annaffiato in modo che il terreno sia completamente saturo. Dopodiché, non sarà difficile rimuovere il cespuglio insieme a un pezzo di terra sulle radici. La piantina viene posta in una fossa, aggiungendo terra in modo tale che il colletto della radice sia appena sopra il livello del suolo. Dopo che il terreno si restringe dopo l'irrigazione, sarà solo al giusto livello. È impossibile approfondire il colletto della radice nel terreno. Lo spazio rimanente nella fossa di semina viene coperto con una miscela di terreno, compattandolo periodicamente. Dopo che la fossa è stata completamente riempita, la zona della radice del ginepro deve essere annaffiata e quindi triturata con aghi, corteccia o segatura.

Importante! Dopo la semina, i cespugli di ginepro sul sito devono essere recintati con una recinzione bassa o un traliccio.

Una tale misura proteggerà le giovani piantine dai cani, che amano molto marcare le conifere. L'urina animale ha una forte reazione alcalina e può distruggere completamente le piante immature.

Un video informativo sulla semina e la cura dei ginepri in giardino: segui il link sottostante

Juniper piantando distanza

Il ginepro può raggiungere dimensioni significative solo in natura. In un giardino, anche le varietà simili ad alberi raramente crescono sopra 3-3,5 m Per le corone delle piante vicine non competono tra loro, la distanza tra loro durante la semina dovrebbe essere di almeno 1,5-2 m Per le forme a cespuglio basso e specie strisciante, sono sufficienti distanze 0,5-1 m.

Come trapiantare un ginepro in un'altra posizione

Se per qualche motivo il cespuglio deve essere trapiantato in un nuovo posto, allora questo può essere fatto solo in giovane età. Le piante adulte tollerano questa procedura molto peggio. Un ginepro può essere trapiantato in primavera o in autunno, l'importante è mantenere un grumo di terra di dimensioni sufficienti sulle radici.

La preparazione per il trapianto deve iniziare un anno prima del lavoro pianificato. Il terreno attorno al tronco a una distanza di 40-50 cm deve essere perforato in un cerchio, tagliando le radici superficiali. Una tale misura darà un impulso allo sviluppo di un gran numero di piccole radici che aiuteranno a trattenere la terra. E anche in anticipo è necessario prendersi cura delle fosse di semina, il cui volume deve essere garantito per ospitare il pezzo di terra della pianta trapiantata.

Per il trapianto viene scelta una giornata nuvolosa e fresca. Il cespuglio viene scavato da tutti i lati, dopodiché viene accuratamente rimosso da terra, cercando di preservare il più possibile il grumo di terra sulle radici. È meglio spostare la pianta in un nuovo sito di impianto su un pezzo di stoffa spessa, come un telone. Un tale carico avrà un peso significativo, quindi non è consigliabile trapiantare un ginepro grande da solo.

Dopo che il cespuglio è stato installato nella buca di piantagione, tutte le stesse attività vengono eseguite con esso come quando si pianta una giovane piantina. Dopo il trapianto primaverile, il ginepro deve essere ombreggiato per ridurre la perdita di umidità. Se la procedura è stata eseguita in autunno, il cespuglio trapiantato deve essere annaffiato regolarmente e, prima dell'inizio del freddo, coprire la zona delle radici con uno spesso strato di pacciame. Ciò eviterà la siccità fisiologica, una condizione in cui la pianta evapora più umidità di quella fornita dal sistema radicale. Questo problema può verificarsi in una pianta nella prima primavera dopo il trapianto. In questo momento, l'apparato radicale danneggiato del cespuglio non sarà ancora in grado di fornire umidità alla pianta e il luminoso sole primaverile lo farà evaporare intensamente dagli aghi. Se ciò accade, il ginepro si asciugherà semplicemente.

Importante! Durante il trapianto, è necessario osservare la cosiddetta polarità: in un nuovo posto, il cespuglio dovrebbe essere orientato verso i punti cardinali nello stesso modo in cui è cresciuto prima.

Come prendersi cura del ginepro in campagna

Il ginepro non è una pianta che richiede cure costanti. Per questo, molti amanti del giardinaggio decorativo lo adorano. Spesso questo arbusto conserva a lungo il suo aspetto decorativo anche senza alcun intervento del giardiniere. Tuttavia, alcune misure per la cura dei ginepri nel paese dopo la semina non saranno superflue. Questi includono:

  • irrigazione;
  • condimento superiore;
  • allentamento;
  • pacciamatura;
  • rifugio per l'inverno.

Di solito, il ginepro non è coperto per l'inverno. Le uniche eccezioni sono le specie termofile, così come le piante, dal momento della semina o del trapianto che non è passato un anno. Oltre a loro, viene costruito anche un rifugio attorno alle piante con una corona decorativa per escludere danni ai rami sotto il peso della neve o agli aghi bruciati dal sole primaverile luminoso.

Come annaffiare un ginepro

Non è necessario annaffiare regolarmente il ginepro. Sarà sufficiente più volte durante l'estate, e anche allora solo durante la stagione calda e secca. Questi arbusti hanno un atteggiamento molto negativo nei confronti del ristagno del terreno, ma rispondono bene all'irrorazione della corona. La spruzzatura cancella gli stomi, mentre la pianta inizia a emettere un odore di conifere più distinto.

La spruzzatura può essere eseguita solo la mattina presto o la sera tardi, in modo che la pianta abbia il tempo di asciugarsi prima che appaia il sole. Altrimenti, la luce solare focalizzata dalle goccioline d'acqua può bruciare gravemente gli aghi.

Top vestirsi

Il modo più semplice per dare a un ginepro tutto ciò di cui ha bisogno per la crescita e lo sviluppo dopo la semina è applicare un fertilizzante complesso disciolto, come Kemira-Universal, Khvoinka o Green Needle, alla zona delle radici in primavera. Non è necessario nutrire le piante con nient'altro, soprattutto se durante la semina è stato preparato il terreno e sono stati applicati fertilizzanti minerali.

Allentamento e pacciamatura

Dopo la semina, la zona delle radici del ginepro deve essere ripulita dalle erbacce e allentata regolarmente. Altrimenti, la pianta sembrerà sciatta. Il pacciame elimina la necessità di pulire costantemente i tronchi delle erbacce e aumenta significativamente l'effetto decorativo della semina nel suo insieme. Oltre alla componente estetica, la pacciamatura riduce notevolmente l'evaporazione dell'umidità dal terreno.

Come pacciame, puoi usare corteccia d'albero, segatura di conifere, torba. Lo strato di tale materiale deve essere aumentato prima del freddo invernale. Questo proteggerà il sistema di radici di ginepro dal congelamento.

Potatura del ginepro in primavera ed estate

La potatura dei ginepri in primavera non è una misura di manutenzione necessaria, ma i giardinieri esperti non trascureranno mai questa procedura. È in grado di curare il cespuglio, ringiovanirlo e dargli un aspetto più decorativo. Esistono diversi tipi di potatura del ginepro:

  • sanitario;
  • formativo;
  • diradamento.

La potatura sanitaria viene eseguita per tutta la stagione. In primavera e in autunno, è imperativo ispezionare l'arbusto e tagliare rami spezzati, secchi, malati e danneggiati. In alcuni casi, devi farlo in estate, eliminando le conseguenze, ad esempio, di danni meccanici involontari ai cespugli. Lo schema di potatura del ginepro in primavera è molto semplice. Oltre alla pulizia sanitaria, in giovane età, la corona viene formata e assottigliata per un migliore ricambio d'aria. Le varietà arboree con una corona stretta vengono potate in estate, impedendo all'arbusto di crescere, oltre a mantenerne la forma e le dimensioni.

Importante! Puoi iniziare a potare un ginepro non prima di un anno dopo averlo piantato.

Quando si potano gli arbusti, è necessario eseguire tutti i lavori con i guanti. La resina che aderisce alle aree esposte del corpo può causare dolorose irritazioni alla pelle. È anche necessario eseguire lavori in tuta, poiché le cose macchiate di resina sono molto difficili da lavare. È molto importante utilizzare uno strumento affilato, poiché i tagli uniformi e lisci si serrano molto più velocemente. Tutti i bordi taglienti devono essere disinfettati con un liquido a base di alcol o una soluzione di solfato di rame. Si consiglia di elaborare sezioni aperte con la stessa soluzione. Dopo che si sono asciugati, devono essere verniciati con pittura ad olio naturale.

Importante! I tagli non vengono elaborati con il passo del giardino, poiché l'albero potrebbe marcire sotto di esso.

Protezione contro malattie e parassiti

Malattie e parassiti attaccano abbastanza spesso il ginepro. Gli arbusti nelle regioni meridionali sono particolarmente sensibili a questo. Tra le malattie, si notano più spesso le seguenti:

  • ginepro shute (muffa marrone);
  • fusarium;
  • ruggine;
  • essiccazione dei germogli.

Tutte queste malattie sono fungine e sono associate, prima di tutto, a disturbi della cura, ristagno idrico, ispessimento delle piantagioni. E anche la causa della comparsa della malattia potrebbe essere materiale di piantagione di scarsa qualità. Per proteggere il giardino, le piantine devono essere ispezionate attentamente, scartate in modo sospetto.

Tra gli insetti nocivi, i seguenti sono i più pericolosi per il ginepro:

  • afide;
  • scudo;
  • talpa minatore;
  • segno di spunta dell'ago;
  • falena ad ali d'angolo.

Il modo migliore per prevenire la comparsa di parassiti sui ginepri è esaminare regolarmente e attentamente l'arbusto.È molto importante trovare una colonia di insetti in una fase iniziale, quindi il danno dal loro aspetto sarà minimo. Se vengono individuati parassiti, il ginepro deve essere trattato con mezzi adeguati (insetticidi, acaricidi). Un buon risultato si ottiene anche spruzzando periodicamente la corona con rimedi popolari: infusi di tarassaco, ortica, tabacco o aglio.

Conclusione

Piantare e prendersi cura dei ginepri richiede pochissimo tempo nel calendario del giardinaggio stagionale. Questo arbusto sempreverde di conifere è un vero fegato lungo tra le piante ed è in grado di decorare il sito per decine o addirittura centinaia di anni. Pertanto, nonostante sia piuttosto senza pretese, non dovresti trattarlo secondo il principio di "crescere e stare bene". Solo un po 'di cura, e il ginepro si aprirà in tutto il suo splendore, regalando non solo piacere estetico, ma anche una sana atmosfera intorno alla casa.


Guarda il video: porre a dimora una siepe (Settembre 2021).