Idee e ispirazione

Top siccità Monilia sui mandorli: come sbarazzarsi della malattia fungina


Se i fiori del mandorlo diventano marroni e le foglie appassiscono, la siccità del pizzo Monilia è di solito dietro. In questo caso, devi agire rapidamente.

La siccità della punta di Monilia è un fungo La siccità della punta di Monilia è una temuta malattia fungina che spesso colpisce i mandorli, con mandorli ornamentali particolarmente a rischio. La migliore prevenzione è un taglio adeguato e una posizione soleggiata. Se noti segni del picco di siccità, il taglio immediato dei rami interessati aiuterà. In caso di grave infestazione, la nebulizzazione con un fungicida rimane l'ultimo, ma soprattutto sicuro.

Qual è la siccità principale di Monilia?

La causa è un fungo del genere Monilia. Il picco di siccità sorge quando il mandorlo è infetto dal fungo Monilia laxa. Le spore penetrano attraverso i fiori e si diffondono fino alla punta dei germogli. Puoi riconoscere otticamente la malattia dai fiori marroni scoloriti e dalle foglie appassite. Le punte dei singoli germogli si prosciugano e alla fine muoiono. Un altro segno è il cosiddetto flusso di gomma. Si verifica nei punti di transizione verso un legno sano.

La siccità del picco di Monilia si diffonde molto rapidamente. Il pericolo maggiore è che le spore fungine sopravvivano nel bosco. La Monilia può quindi esplodere di nuovo l'anno successivo, anche dopo inverni molto freddi, e diffondersi ad altri alberi da frutto in pietra e piante di rose. In primavera, le spore fungine si moltiplicano in modo massiccio e si diffondono alla minima brezza.

Come prevenire efficacemente il picco di siccità

Una posizione soleggiata e protetta è importante affinché il mandorlo possa svilupparsi in modo sano e vigoroso. Fornisci molta acqua nei mesi estivi ed evita il ristagno d'acqua: l'ideale è un pavimento sciolto. Il compost è sufficiente come fertilizzante.

La seconda precauzione è il taglio corretto. Nelle cime degli alberi molto densi, l'umidità non può evaporare, il che rende la pianta molto suscettibile alle malattie. L'aria deve circolare tra i singoli rami e ramoscelli. Perché questo funzioni, devi eliminare il mandorlo dopo la fioritura a maggio. In autunno puoi tagliare di nuovo e rimuovere rami vecchi e morti.

Misure contro l'infestazione da siccità

Non appena scopri i sintomi della siccità della punta di Monilia, taglia i rami colpiti e spara generosamente. Almeno da 15 a 20 centimetri in legno sano. È quindi necessario smaltire immediatamente le parti rimosse! Brucia i rifiuti tagliati o gettali nei rifiuti domestici. Non metterli mai sul mucchio del compost! È quindi necessario fornire le interfacce con la cera degli alberi in modo che qui non possano penetrare altre spore fungine.

Se l'infestazione non può essere contenuta, agenti antifungini disponibili in commercio (ad esempio disponibili qui) ti aiuteranno a iniettare. Nel periodo di fioritura, spruzzare più volte alla settimana in modo che i patogeni Monilia non possano diffondersi. Ciò è particolarmente utile se piove molto durante la fase di fioritura o se il tempo di fioritura in una primavera fresca è molto lungo.

Sommario: