Idee e ispirazione

Grave manutenzione in primavera: c'è qualcosa da fare dopo l'inverno


Rimuovi lo sporco dalla pietra tombale, allenta e fertilizza il terreno, seleziona nuovi fiori e piante: dopo l'inverno c'è molto da fare nella tomba.

Dai colore alla tomba Come il giardino, anche le tombe devono essere portate a zero dopo l'inverno. Freddo, neve e vento finalmente lasciano il segno. Inoltre, è di nuovo tempo in primavera per fornire un vento fresco sulla tomba. Ad esempio sotto forma di fiori, cespugli ed elementi decorativi. Affinché le piante crescano bene, ovviamente, è essenziale una corretta preparazione del terreno: tutti i compiti dopo l'inverno qui a colpo d'occhio.

Questo deve essere fatto dopo la stagione fredda

Allenta il terreno e applica il fertilizzante:

L'inizio della primavera è il momento giusto per preparare il terreno grave per la fase di crescita del nuovo anno. Per fare questo, allenta il terreno con un rastrello o una pala stabile e rimuovi tutte le erbacce che sono già visibili. Più approfondisci, meno sarà difficile la crescita selvaggia indesiderata in estate. Metti anche un fertilizzante a lenta cessione sul terreno e rastrellalo.

Se hai piantato parti della tomba con copertura del terreno sempreverde come edera, fico d'india o piplip tappeto, la preparazione della terra nei luoghi densamente radicati non è ovviamente necessaria.

Seleziona i primi fioristi per la tomba:

Quando si progetta la tomba in primavera, è possibile scegliere tra molte diverse piante a fioritura precoce. Per esempio:

  • crochi
  • viola del pensiero
  • Windflower
  • Non-ti-scordar-di-mé
  • giacinti
  • primule
  • Hornveilchen
  • primi tulipani

Quando si decide su una o l'altra pianta, tenere sempre a mente le condizioni di illuminazione sulla tomba. Le primule piace le radiazioni del sole di mezzogiorno non sono molto speciali; I croco, a loro volta, si estendono per la piena luce solare, mentre gli anemoni di legno prosperano anche in una posizione costantemente ombreggiata.

Un altro punto importante: Affinché i fiori fioriscano continuamente sulla tomba fino all'estate, è consigliabile combinare piante con tempi di fioritura diversi. Il famoso impressionista Claude Monet lo ha già fatto nel suo giardino. Ad esempio, il croco primaverile fiorisce a febbraio, i giacinti fioriscono da marzo ad aprile, gli anemoni di legno da marzo a maggio e alcune varietà di nontiscordardime abbelliscono la tomba con fiori fino a giugno. Se la piantagione estensiva è troppo complessa per te, puoi utilizzare le piante in vaso come alternativa.

Rimuovi i danni invernali alla pietra tombale:

In inverno, il forte gelo colpisce spesso la pietra tombale e il bordo della tomba. Pertanto, in primavera, esamina se puoi scoprire nuove crepe o punti scheggiati sulla superficie della pietra o altri danni. Se sono necessari lavori di riparazione, è necessario farlo eseguire da uno specialista per ottenere un quadro generale armonioso della tomba.

Per rimuovere il muschio dalla lapide:

Il muschio a volte si diffonde anche sulla pietra tombale nella stagione fredda. Per rimuoverlo hai solo bisogno di una spazzola dura, un secchio e un po 'd'acqua. Il muschio può essere rimosso ancora più facilmente e accuratamente se si utilizza un dispositivo di rimozione della scala verde disponibile in commercio (ad esempio disponibile qui) che mantiene pulita la pietra tombale per diversi anni.