Suggerimenti e trucchi

Kerria Japanese Pleniflora: semina e cura, foto, resistenza invernale


La kerria giapponese è l'unica specie del genere Kerria. Nella sua forma naturale, è un arbusto eretto con foglie intagliate e semplici fiori a 5 petali. L'aspetto decorativo del cespuglio ha contribuito al fatto che la pianta si è diffusa nei giardini. La più popolare tra i giardinieri è la kerria giapponese Pleniflora con fiori doppi e bellissime foglie intagliate.

Descrizione Kerry Japanese Pleniflora

Kerria cresce fino a 3 m di altezza. I rami sono deboli, arcuati. In condizioni naturali, l'arbusto cresce spesso aggrappato a rocce o altra vegetazione. Nei giardini, gli arbusti hanno bisogno di supporto.

Le foglie sono semplici, lunghe 3-10 cm, i bordi sono doppiamente seghettati. Il lato superiore della foglia è liscio, quello inferiore è coperto di peli. La forma selvatica ha fiori giallo dorato.

In giovane età, il cespuglio ha una forma piramidale, ma con l'età i germogli si allungano e si inclinano verso il basso, formando un arco.

Oggi ci sono diverse varietà di kerrie da giardino e la più popolare è Pleniflora. È un fitto arbusto con fiori doppi, una forma mutazionale del comune kerriya giapponese.

I fiori singoli hanno un diametro fino a 3 cm e crescono dall'ascella delle foglie. Fioritura rigogliosa. Poiché i germogli sono completamente ricoperti di fiori gialli e soffici, le foglie di Pleniflora sono quasi invisibili in questo momento.

Il cespuglio fiorisce 2 volte a stagione. La fioritura più rigogliosa tra la fine di maggio e l'inizio di giugno. Kerria fiorisce per la seconda volta alla fine dell'estate. I fiori compaiono sui germogli degli anni attuali e degli ultimi.

Kerria giapponese nella progettazione del paesaggio

Una foto del kerry giapponese nella progettazione del paesaggio e una descrizione della sua senza pretese rendono la pianta attraente per i residenti estivi che vogliono creare una siepe sul loro sito. I cespugli spessi nascondono bene la base rigida della recinzione.

Poiché il cespuglio cresce fino a 3 m, l'altezza della siepe può essere variata. Molto spesso nei giardini, le kerrie vengono tagliate a un livello di 1 m dal suolo.

Quando si crea una composizione di arbusti, la kerria si abbina bene a molte piante:

  • Acero giapponese;
  • olmaria;
  • forsizia;
  • rododendro;
  • Mahonia;
  • vescica;
  • spirea;
  • azione;
  • Tè Kuril;
  • weigela;
  • arbusti di conifere.

L'acero giapponese è un albero in natura. Ma nei giardini, questo di solito è un arbusto alto e vigoroso con un'altezza di 8-10 m.

Un cespuglio di kerria circondato da fiori primaverili-autunnali avrà un bell'aspetto:

  • bacino di utenza;
  • tulipani;
  • egonichon viola-blu;
  • iris nane;
  • gallo cedrone;
  • phlox;
  • non ti scordar di me;
  • buzulniks;
  • pervinca;
  • camelie.

Ci sono molte opzioni con i fiori. Hai solo bisogno di scegliere il momento della fioritura delle piante e una combinazione di colori adatta. Inoltre, quest'ultima è solitamente una questione di gusto per il progettista e il cliente.

Condizioni crescenti per le kerrie giapponesi

Kerria non ha paura del sole, ma i suoi fiori impallidiscono alla luce diretta del sole, quindi è preferibile piantare la kerria all'ombra. La pianta è igrofila, ma non cresce nelle paludi, quindi va evitata anche l'acqua stagnante.

I germogli di Kerria sono fragili e possono rompersi in caso di vento forte. Piantati con un muro solido in una siepe verde o con altri cespugli più robusti, i kerrias saranno protetti da questo problema.

È meglio non piantare kerrias giapponesi separatamente dagli altri arbusti. Anche a condizione che nella progettazione del paesaggio, la combinazione di un cespuglio coperto di fiori gialli e dei nontiscordardime che fioriscono sul terreno sia molto bella. Ma una tale composizione può essere creata solo in un luogo chiuso da forti venti.

Piantare e prendersi cura della pleniflora kerria giapponese

Per piantare kerrie, viene selezionato un sito che non sia troppo ombreggiato, ma anche non esposto al sole. L'opzione migliore sarebbe piantare una pianta all'ombra di alberi con una chioma non molto densa o dove il sole guarda solo all'alba o al tramonto.

Kerria si propaga per talea, stratificazione e giovani germogli. Poiché tutti questi metodi di riproduzione comportano la messa a dimora di una pianta già “finita” con radici, è necessario preparare in anticipo una fossa con terreno fertile per le kerrie.

Preparazione del terreno

La Kerria japonica cresce meglio su terreni argillosi che possono assorbire e trattenere grandi quantità di umidità. Se il tipo di terreno sul sito è diverso, Pleniflora non morirà, sebbene la fioritura non sarà così abbondante.

Ma questa è la "base" che quasi non può essere cambiata. Puoi migliorare il terreno pesante aggiungendo sabbia e sterile aggiungendo fertilizzante. E riempi anche il buco per la semina con il terreno, che aiuterà la pianta a mettere radici. Esistono due ricette per il terreno dei pozzi:

  • 3 parti di sabbia e 1 parte di compost, terra di zolle e humus, aggiungere 60-80 g di fertilizzante complesso;
  • Mescola il terreno del giardino con un secchio di compost, aggiungi un bicchiere di cenere e 60-80 g di fertilizzante complesso. Il calcolo è dato per una fossa di 0,6x0,6 m.

La seconda composizione è più adatta per un'area con terreno argilloso.

Preparazione del materiale di piantagione

Se la piantina di Pleniflora è stata acquistata insieme al vaso nel negozio, non è necessaria alcuna preparazione. È sufficiente scuotere la kerria dalla pentola insieme a un pezzo di terra e piantarla in un luogo permanente usando il metodo di trasbordo. Lo stesso vale per le talee che sono state radicate in vaso a casa.

Quando si acquista una piantina dalle mani con un apparato radicale nudo, la pianta viene esaminata e le parti secche e marce vengono rimosse. Puoi mettere la piantina in una soluzione con uno stimolatore della crescita delle radici per diverse ore.

Quando si scava da solo il materiale di piantagione (propagazione per stratificazione), è necessario provare a rimuovere la piantina insieme al terreno in modo che il danno al giovane sistema radicale sia minimo.

Preparazione del sito di atterraggio

Nell'area selezionata viene scavato un foro di diametro 60 cm e della stessa profondità. Il terreno viene versato nella fossa in modo che si formi uno scivolo. Successivamente, il terreno si stabilizzerà e si livellerà con il terreno.

Se il sito di atterraggio è troppo umido, la fossa viene resa più profonda e sul fondo viene versato uno spesso strato di materiale drenante: mattoni rotti, ciottoli, ecc.

Attenzione! È meglio occuparsi della preparazione della fossa in anticipo.

Se esegui tutto il lavoro 6 mesi prima della semina, non solo il terreno nella buca verrà compattato, ma anche i fertilizzanti saranno distribuiti in modo più uniforme. Per le kerrie giapponesi, una grande quantità di fertilizzante nei primi 2 anni dopo la semina può essere pericolosa.

Regole di atterraggio

Le Kerrie vengono piantate in autunno almeno un mese prima dell'inizio del gelo o in primavera prima dell'inizio del flusso di linfa. Per quasi tutte le piante, la semina autunnale è considerata meno traumatica.

Quando si pianta mediante trasbordo in terreno compattato, viene creata una rientranza delle dimensioni di un pezzo di terra da una pentola. Mettono un nodulo sul fondo della rientranza e lo cospargono di terra per la stabilità.

Quando si pianta una piantina Pleniflora con un apparato radicale nudo, è necessario assicurarsi che le radici del cespuglio non si rompano. In questo caso, è meglio effettuare la semina insieme: una persona tiene la pianta "nell'aria", la seconda copre le radici con la terra.

Attenzione! Per qualsiasi metodo di impianto, il colletto della radice non deve essere immerso nel terreno.

Dopo la semina, il terreno viene leggermente pigiato e la piantina viene annaffiata. Le prime 2 settimane il terreno sotto Pleniflora viene mantenuto costantemente umido.

Irrigazione e alimentazione

Le Kerrias devono essere annaffiate regolarmente durante i periodi di fioritura e di siccità. Pleniflora viene annaffiata una volta alla settimana. Negli anni piovosi, la kerria giapponese non ha bisogno di annaffiature. In un anno medio, le kerrie giapponesi vengono annaffiate 2-3 volte in estate, ma abbondantemente.

L'alimentazione è un po 'più complicata. Kerria è considerato un arbusto senza pretese che non richiede una grande quantità di fertilizzante. Alcuni giardinieri consigliano di non nutrire affatto Pleniflora per i primi 2 anni, in modo da non bruciarne le radici.

Ma per il resto, le regole per applicare le medicazioni sono le stesse delle altre piante: puoi aggiungere fertilizzanti prima dell'inverno o con l'irrigazione primaverile.

A volte le kerrie vengono alimentate in primavera con infuso di verbasco e dopo la potatura estiva con fertilizzanti complessi.

Potatura

Le regole per la potatura di Pleniflora sono semplici: primavera sanitaria e dopo la prima fioritura. La potatura sanitaria viene effettuata all'inizio della primavera, prima che le gemme abbiano il tempo di gonfiarsi. Tutti i germogli morti e malati vengono rimossi. Se necessario, vengono tagliati gli steli ispessenti, i rami annuali vengono potati di ¼ di lunghezza.

La potatura viene eseguita per far fiorire la Pleniflora una seconda volta in modo più rigoglioso. Se un tale obiettivo non ne vale la pena, la kerria potrebbe non essere tagliata una seconda volta.

Nella seconda potatura, rimuovere quei rami su cui c'erano i fiori. Sono tagliati ai germogli su cui non c'erano fiori in primavera. In questo caso, durante l'estate cresceranno nuovi germogli in fiore e Pleniflora fiorirà di nuovo magnificamente.

Attenzione! La potatura autunnale delle kerrie giapponesi non viene eseguita.

In kerria, i germogli crescono fino a metà autunno e, per il normale svernamento, questi germogli devono maturare.

Prepararsi per l'inverno

La resistenza invernale della kerria della Pleniflora giapponese non è molto elevata, anche se nelle regioni meridionali non necessita di alcun riparo per l'inverno. In un luogo senza vento, può svernare senza riparo.

Se è necessario chiudere Pleniflora per l'inverno, non è possibile utilizzare materiali a tenuta d'aria. I teloni o l'involucro di plastica non funzioneranno. I non tessuti si adattano: lutrasil, spunbond e altri simili. Ma anche loro non sono sempre necessari. A volte puoi cavartela con rami di abete rosso e neve.

I germogli sono legati e, se possibile, si piegano a terra. Quindi sono ricoperti di rami di abete rosso o di pino. Questa operazione viene eseguita quando la temperatura dell'aria scende sotto lo 0. Non appena se ne presenta l'occasione, la kerria viene ricoperta di neve.

Attenzione! Il rifugio deve essere ben ventilato.

Pleniflora non ama l'aria stagnante e potrebbe morire.

Riproduzione

La Kerria japonica può produrre piccoli semi di 4-4,5 mm di dimensione. Ma la riproduzione in questo modo non è praticata in orticoltura a causa della sua bassa efficienza. Di solito Pleniflora si propaga in 3 modi:

  • dividendo la madre cespuglio;
  • talee;
  • stratificazione.

La divisione della madre cespuglio è proprio così chiamata. Infatti, in primavera o in autunno, i germogli laterali vengono accuratamente scavati e piantati nelle fosse preparate secondo il solito schema.

Propagazione per talea

Nella tarda primavera, i germogli annuali, ma già lignificati, vengono tagliati in pezzi lunghi 6 cm, i tagli vengono fatti obliqui. Le talee vengono interrate in un luogo ombreggiato e annaffiate bene per tutta l'estate. A settembre e all'inizio di ottobre, le talee radicate vengono piantate in piena terra. In un luogo permanente, nuove piante vengono piantate nella primavera del prossimo anno.

Allevamento per stratificazione

All'inizio della primavera, parallelamente alla potatura sanitaria, vengono praticati dei solchi nel terreno accanto al cespuglio di Pleniflora. I germogli in crescita sono disposti ordinatamente lì, senza tagliarli dal cespuglio e bloccati a terra.

Dopo 15 giorni, dai germogli dei germogli appuntati a terra compaiono nuovi germogli. Quando i germogli diventano alti 10-15 cm, le scanalature vengono cosparse di terra. Solo le cime dei nuovi germogli dovrebbero rimanere in superficie. Nella primavera del prossimo anno, i giovani cespugli possono già essere piantati in un luogo permanente.

Malattie e parassiti

Il giapponese Kerria non è molto suscettibile a malattie e parassiti. Almeno, i soliti microrganismi patogeni non toccano la kerria. Ma dal 2014, la Horticultural Society of Great Britain ha iniziato a ricevere segnalazioni di casi di malattie da kerria. I segni della malattia sono macchie rosse sulle foglie e danni agli steli. La malattia provoca lo scolorimento e l'essiccazione del colore e possibilmente la morte dell'intero cespuglio.

Questa malattia era nota negli Stati Uniti come marciume delle foglie e del fusto di kerria, ma non era stata precedentemente segnalata in Europa. La malattia è causata dal fungo Blumeriella kerriae, che colpisce solo la kerria giapponese.

Conclusione

Kerria Japanese Pleniflora può diventare una vera decorazione del giardino. Non è solo bella durante l'intera stagione di crescita. È anche poco esigente da curare e sporcare. È facile da propagare creando un'intera siepe verde da un cespuglio.

Recensioni della kerria della Pleniflora giapponese

Vladimir Sokira, 32 anni, Rostov sul Don

Mi è piaciuta l'abbondante fioritura della Pleniflora, quando le foglie non sono nemmeno visibili sugli steli a causa dei fiori. Ma anche le foglie di Pleniflora sono molto belle. Quindi, anche tra la fioritura, il cespuglio sembra molto decorativo. Ma io uso Pleniflora come pareti in un gazebo. Questo cespuglio non raggiunge il tetto. Lì ho dovuto mettere in edera verde scuro.

Zoya Panova, 41 anni, Kurgan

La pleniflora è un'ottima pianta ornamentale, ma qui fiorisce molto più tardi rispetto a Pasqua. E per l'inverno devi coprire, altrimenti si congelano troppi germogli. Ma l'ho tagliata fino a un'altezza di un metro, quindi in autunno le faccio solo una capanna su base rigida e con materiale non tessuto.


Guarda il video: Kerria japonica Pleniflora Japanese Rose. Totally Dependable, Easy To Grow Shrub (Ottobre 2021).