Piantine

Crescere e prendersi cura della pianta di Manuka in modo corretto - ecco come viene fatto


La pianta di Manuka incanta con i suoi mesi di fiori. A partire da marzo, puoi goderti i piccoli fiori rosa-bianchi. Ma solo se la pianta viene coltivata e curata correttamente.

La pianta di Manuka ha bisogno di una posizione soleggiata La pianta di Manuka, nota anche come Südseemyrte, è originaria della Nuova Zelanda. Lì cresce sia in forma di arbusto che di albero. Piantata come un albero, la pianta Manuka può raggiungere un'altezza notevole di 15 metri.

La pianta è diventata nota in Germania non per le sue dimensioni, ma per il miele speciale ottenuto da essa: il miele di Manuka. Questo contiene un effetto curativo che gli abitanti della Nuova Zelanda hanno scoperto nel 18 ° secolo. Anche allora è stato usato per trattare ferite croniche, infezioni della pelle e raffreddori (fonte: naturinstitut.info).
Ma non solo il miele è un noto rimedio per la pianta di Manuka, ma la corteccia e le foglie sono usate anche come rimedi casalinghi. Schiacciato e preparato come tè, aiuta contro le malattie gastrointestinali e la cistite.

Il fatto che la pianta possa essere trovata sempre più spesso nei giardini e sulle terrazze in Germania probabilmente non è solo a causa dei fiori magici, ma anche delle proprietà curative. La pianta di Manuka può prosperare qui solo se viene piantata e curata nelle giuste condizioni. Puoi scoprire esattamente cosa è importante qui.

Coltivazione di una pianta di Manuka: informazioni importanti sulla piantagione

Posizione e condizioni del suolo

In Germania, il mirto del Mare del Sud è spesso piantato come un arbusto o in vasche. Qui la pianta sempreverde può raggiungere da 1 a 3 metri di altezza.

Se la pianta di Manuka deve sbocciare in piena fioritura nel tuo giardino, la posizione gioca un ruolo molto importante. La pianta ama un posto soleggiato. È meglio posizionare la pianta sul lato sud del tuo giardino. Qui troverai le migliori condizioni.

Durante la semina, il terreno deve essere sabbioso e molto permeabile. L'impianto di Manuka non tollera affatto il ristagno idrico. Un pH del terreno di 5,5 è ottimale. Questo può essere facilmente determinato con un test del pH. Consigliamo il test di Neudorff. Tutti gli utensili sono inclusi qui in modo da poter iniziare subito i test.

»Istruzioni video per il test

Istruzioni per la cura della pianta di Manuka

❀ Mantieni la pianta umida

La pianta di Manuka necessita regolarmente di acqua durante la fase di crescita. Assicurarsi che la terra non si asciughi. Le foglie diventerebbero brunastre e la pianta si estinguerebbe gradualmente. Per evitare ciò, è necessario mantenere un'umidità costante.

Per l'irrigazione, utilizzare solo acqua senza calce, acqua decalcificata o acqua piovana. La pianta tollera questo meglio.

Puoi aggiungere un po 'di fertilizzante all'acqua di irrigazione ogni 14 giorni. Il normale fertilizzante per fiori a metà concentrazione si è dimostrato migliore. Ma stai attento! La concimazione avviene solo durante la fase di vegetazione tra la primavera e l'autunno. Non concimare nei mesi invernali!

❀ La pianta di Manuka non è resistente

La pianta di Manuka non ama affatto le basse temperature. Pertanto, deve essere tenuto al gelo in inverno. Per questo è adatto un luogo luminoso con temperature comprese tra 7 e 9 gradi. Se hai un giardino d'inverno, questo è il posto perfetto per la pianta.

Come accennato in precedenza, non è necessario concimare la pianta durante questo periodo. Tuttavia, assicurarsi che l'umidità del terreno sia uniforme. Il Manuka non deve seccarsi nemmeno in inverno.

❀ Taglio regolare per una migliore ramificazione

Puoi facilmente tagliare il mirto del Mare del Sud. È anche consigliabile che le giovani piante si ramifichino meglio.

Le piante più vecchie devono essere tagliate solo una volta all'anno. Il momento migliore per farlo è dopo la fioritura.

❀ Facile propagazione possibile

Se non ne hai abbastanza dei magici fiori profumati del Manuka, puoi facilmente moltiplicarli. Hai solo bisogno di talee dalla pianta. Basta tagliarli in estate e piantarli in una pentola con terreno fresco. Dopo che la pianta ha formato le radici, puoi potarle di nuovo vigorosamente per ottenere una crescita folta.

❀ infestazione da parassiti

La pianta di manuka è normalmente molto robusta. Tuttavia, può capitare che a volte si sistemino cocciniglie o cocciniglie. I cocciniglie possono essere riconosciuti dai loro corpi bianchi simili al cotone. Nella maggior parte dei casi, possono essere trovati su steli, germogli e foglie. Togliono il succo vitale dalla pianta e rimuovono anche le secrezioni velenose e la melata appiccicosa. Tutto ciò influisce così tanto sulla pianta che dovresti agire rapidamente. Altrimenti, la pianta perde lentamente ma sicuramente le sue foglie e muore.

Se hai scoperto tali cocciniglie sulla tua pianta, dovresti metterle in quarantena il prima possibile in modo che i piccoli animali non saltino su altre piante. Strofinare le foglie con l'alcol può aiutare a combattere le cocciniglie. Anche animali da fattoria come coccinelle, vespe parassite e merletti (ad esempio disponibili qui) sono molto utili per le cocciniglie.


Video: Potatura lagerstroemia: ecco come e quando farla (Luglio 2021).