Suggerimenti e trucchi

Principessa (giardino, ordinaria): crescita e cura


Il principe è una bacca straordinaria con un nome reale, con cui non tutti i giardinieri hanno familiarità. Sembrava combinare diversi raccolti di bacche contemporaneamente. Assomigliano a lamponi, fragole, ossa e more allo stesso tempo. Allo stesso tempo, l'aroma delle bacche mature ricorda l'ananas. Dall'esterno, sembra una bacca del nord senza pretese, ma la crescita di una principessa non può essere definita una questione semplice, e qui è necessario tenere conto di molte sfumature. Non per niente è ancora considerato una grande rarità.

Caratteristiche della principessa delle bacche in crescita

Il lampone principe o artico appartiene alla famiglia rosa. Tuttavia, tra le persone ha molti più nomi: khokhlushka, mamutka, lampone, drupa e altri.

La Knyazhenika è una pianta erbacea perenne di altezza non superiore a 30 cm, le foglie triple ricordano molto le fragole o le foglie di fragola. La principessa si distingue per un rizoma strisciante lungo, sottile, legnoso situato a una profondità di soli 15-25 cm, con il suo aiuto la pianta può diffondersi per distanze considerevoli e crescere in prati interi.

I fiori cremisi o viola hanno 5 petali e sono molto attraenti. Fioriscono singolarmente in cima ai germogli da circa la fine di maggio. I fiori possono essere ammirati per un tempo piuttosto lungo, circa 25-30 giorni. Le bacche sotto forma di una succosa drupa compaiono sulle piante da metà luglio a fine estate. Inoltre, sul principe nella seconda metà dell'estate, puoi trovare contemporaneamente fiori e frutti.

Le bacche sono molto simili per forma e dimensioni ai normali lamponi. È vero, il loro colore è più complesso e può variare in una gamma abbastanza ampia: dal rosa scuro, al rosso, al quasi bordeaux o al viola. Le bacche mature della principessa si distinguono per un gusto dolce, ricco, molto delizioso con una miscela di aromi di fragola e ananas. Non per niente questa bacca era molto apprezzata in Russia e le persone nobili erano pronte a pagare qualsiasi somma per portarla alla loro tavola.

Per comprendere tutte le caratteristiche dello sviluppo della principessa e le esigenze che questa bacca richiede per crescere, è necessario dare un'occhiata più da vicino ai suoi habitat. Il principe ama crescere nei muschi ai margini delle foreste di conifere e miste e ai margini delle torbiere nelle zone fredde e temperate dell'emisfero settentrionale. A volte queste piante possono essere trovate in montagna ad un'altitudine di circa 1200 m sul livello del mare.

Ciò riflette l'amore della principessa per il clima fresco e l'umidità relativa del suolo e dell'aria. Ma va notato che le bacche non crescono nelle paludi, ma nella loro periferia. Cioè, per piantare una principessa normale e le successive cure per lei, è necessaria un'area umida, ma non eccessivamente satura. Inoltre, quando si coltiva una principessa, l'acidità del terreno e la sua saturazione con sostanze nutritive sono piuttosto importanti. Come nel caso dei mirtilli rossi e dei mirtilli rossi, la principessa ha bisogno di microrganismi speciali per una fioritura e una fruttificazione stabili, la cui attività vitale è possibile solo in un ambiente del suolo relativamente acido.

Le piante necessitano di impollinazione incrociata, senza la quale le bacche non si formano. Pertanto, sul sito dovrebbero crescere almeno due varietà di principessa e ancora meglio tre o più.

Verso l'autunno l'intera parte fuori terra delle piante muore completamente, mentre il rizoma sotterraneo continua la sua attività. In primavera, nuovi germogli compaiono da gemme sotterranee, portando fiori e bacche.

Tuttavia, sui cespugli si formano pochissime bacche. In natura, per raccogliere anche un piccolo cesto di bacche principessa, è necessaria una radura di discrete dimensioni.

Anche dopo che gli allevatori hanno cercato di "domare" la principessa e di allevare le sue varietà coltivate, la resa è rimasta minima - letteralmente alcune piccole bacche maturate sul cespuglio. Il problema è stato risolto solo quando hanno incrociato la principessa svedese e l'osso osseo dell'Alaska. Di conseguenza, abbiamo ottenuto varietà di principi da giardino con una resa di circa 150-200 g per mq. M. Il peso di una bacca era di circa 1-2 g Le varietà più famose erano chiamate con i nomi femminili Anna e Sophia. La coltivazione di una bacca da giardino varietale di una principessa è di molto maggiore interesse per un giardiniere ordinario rispetto al suo parente ordinario che cresce in natura.

A causa della decoratività dei cespugli fioriti della principessa, coltivarlo sul sito può portare, oltre a benefici gastronomici, puramente estetici.

Come si moltiplica la principessa

Ci sono solo due modi per riprodurre la bacca della principessa: usando i semi e dividendo i rizomi.

La propagazione dei semi è un processo lungo e piuttosto laborioso, ma se hai pazienza, puoi finire per coltivare una quantità abbastanza decente di cespugli belli e sani di questa preziosa pianta.

I semi perdono rapidamente la loro germinazione, quindi è meglio prenderli per la semina direttamente dalle bacche. Per una buona germinazione, i semi della principessa hanno bisogno di stratificazione. Cioè, è meglio metterli a una profondità ridotta nella sabbia bagnata in qualsiasi contenitore adatto. Viene conservato durante l'inverno in cantina o addirittura interrato nel terreno, protetto da una copertura da insetti o piccoli mammiferi.

In primavera, il contenitore viene posto in un luogo luminoso e caldo, dove è possibile osservare presto i germogli. Alla fine dell'estate, le giovani piante coltivate vengono solitamente piantate in giardino.

I metodi vegetativi (usando ventose per radici e dividendo il cespuglio) sono più semplici e veloci per la riproduzione della principessa. Inoltre, consentono la preservazione garantita delle caratteristiche madri dei cespugli di bacche.

Puoi dividere i cespugli in tarda primavera o in settembre. Da una pianta, puoi teoricamente ottenere fino a 200 appezzamenti, il rizoma cresce così tanto in larghezza. È meglio piantare appezzamenti, mantenendo il terreno sulle radici e assicurandosi che ognuno abbia almeno due germogli.

Le piante vengono propagate per talea di radici in autunno, quando la parte fuori terra della principessa muore. Per questo, vengono scavati pezzi di rizoma, lunghi circa 10 cm, su ciascuno dei quali ci sono 2-3 gemme. Sono piantati in un posto nuovo a una profondità di circa 5 cm.L'anno prossimo, in primavera, apparirà un germoglio da ogni gemma e ogni anno il loro numero aumenterà solo.

Regole di atterraggio della principessa

Nonostante il fatto che la principessa sia una bacca del nord e cresca con piacere anche in condizioni di permafrost, coltivarla nella regione di Mosca è del tutto possibile. La cosa più importante è preparare adeguatamente il terreno e piantarlo correttamente.

Date di sbarco

Se una piantina di bacche principessa è stata acquistata con un apparato radicale chiuso, può essere piantata quasi tutto l'anno. Anche in inverno può essere posto sulla superficie del terreno, liberato dalla neve e cosparso di torba su tutti i lati. Ma in primavera, è consigliabile trapiantare la pianta in un luogo permanente.

I periodi più favorevoli per piantare una principessa nella regione di Mosca sono metà maggio o metà settembre, quindi la successiva partenza non causerà particolari difficoltà. È durante questi periodi che di solito si formano le condizioni meteorologiche nella regione, in cui la quantità di luce solare, i livelli di temperatura e umidità sono più ottimali per la sopravvivenza delle piante.

Selezione del sito e preparazione del terreno

La scelta di un luogo adatto per piantare una principessa è in gran parte determinata dalla regione in cui la coltiveranno. Nelle regioni settentrionali, ad esempio, nelle regioni di Arkhangelsk o Murmansk, le bacche dovrebbero essere piantate in luoghi aperti e soleggiati. E nella corsia centrale, ad esempio, nella regione di Mosca ea sud, è necessario trovare un posto in modo che nelle ore più calde di mezzogiorno (dalle 11 alle 16) le piantagioni siano ombreggiate dal sole da una varietà di vegetazione , edifici o recinzioni.

Sulle parcelle del giardino, il principe si sentirà molto bene vicino ai corpi idrici (stagno o ruscello). Le piante possono essere piantate in pianura, dove al mattino si diffonde la nebbia e si forma molta rugiada.

Nonostante l'origine settentrionale, la principessa ama il terreno sciolto, leggero e piuttosto ricco di sostanze nutritive. È importante fin dall'inizio creare un ambiente del suolo leggermente acido (idealmente un pH compreso tra 4,5 e 5,5) e fornirgli un'umidità costante ma moderata.

Consigli! Il principe categoricamente non accetta il vicinato delle infestanti, quindi, prima di piantare, l'area selezionata deve essere completamente liberata dai rizomi delle infestanti perenni.

Affinché le piante piantate attecchiscano bene e producano frutti con successo, è consigliabile creare un terreno di semina speciale per loro.

Per fare ciò, è necessario aggiungere a un metro quadrato del giardino:

  • un secchio di sabbia;
  • un secchio di torba acida di alta palude;
  • un secchio di humus (o lo strato superiore di una foresta di conifere);
  • diverse manciate di cenere di legno.

Si consiglia di proteggere i letti con future piantagioni di bacche principesche dall'invasione di erbe infestanti scavando pezzi di ardesia o altro materiale improvvisato lungo i loro bordi fino alla profondità di una baionetta di pala.

Come piantare una principessa

Piantine o cespugli vengono posti nel terreno preparato a una distanza di 20-25 cm l'uno dall'altro. Possono essere leggermente sepolti nel terreno. Puoi piantarli in file di due in uno schema a scacchiera. In questo caso, rimangono circa 80-100 cm tra le file.

Dopo la semina, la terra intorno ai cespugli viene pacciamata con muschio. Proteggerà le piante dalle erbacce e dalla luce solare troppo intensa.

Come prendersi cura di una principessa

Dopo aver scelto il posto giusto, aver preparato il terreno e piantato, prendersi cura della principessa stessa non è particolarmente difficile.

Programma di irrigazione

Nelle giornate fresche piovose o nuvolose quando la temperatura dell'aria è inferiore a + 25 ° C, la principessa ha bisogno di annaffiare la bacca solo una volta alla settimana, se necessario. Ma quando la temperatura sale al di sopra di questo indicatore, è consigliabile annaffiare le piante ogni giorno, controllando regolarmente l'umidità del terreno.

Attenzione! È severamente vietato annaffiare le bacche con tempo soleggiato durante il giorno. È necessario attendere la sera o l'acqua al mattino fino a quando il sole non sorge completamente.

È preferibile in ogni caso utilizzare l'irrigazione a goccia, soprattutto se si piantano molte piante.

Come puoi nutrire il principe

Ha senso nutrire i cespugli di bacche della principessa solo l'anno successivo dopo la semina. È sufficiente applicare un fertilizzante organo-minerale idrosolubile complesso una volta all'anno in primavera.

Diserbo e allentamento

Per una buona fruttificazione, il terreno intorno alla principessa deve sempre rimanere privo di erbacce. L'allentamento e il diserbo dovrebbero essere una procedura regolare. Tuttavia, se possibile, puoi coprire il terreno con lettiera di conifere, muschio e lo strato superiore di terra da una foresta di conifere.

Regole di potatura

La costante necessità di piante del principe esiste solo per la potatura sanitaria. In questo caso, i cespugli vengono regolarmente ispezionati per foglie o germogli secchi, danneggiati o dolorosi. Devono essere rimossi immediatamente.

Oltre a prevenire le malattie, tale operazione dà forza per lo sviluppo di nuovi germogli di piante.

Malattie e parassiti

Sfortunatamente, la coltivazione della principessa può essere complicata dall'invasione di parassiti e agenti patogeni di varie malattie.

Pertanto, ogni primavera, le piante dovrebbero essere trattate profilatticamente con agenti biologici:

  • contro le malattie - fitosporina;
  • contro i parassiti - fitoverma.

Tra le malattie a cui è suscettibile la bacca del principe, si notano più spesso l'antracnosi, il ricciolo striato di lamponi, la necrosi del tabacco e la screziatura di Brazo.

Conclusione

Crescere una principessa non è l'attività più semplice, ma molto utile e interessante. In effetti, mentre questa bacca è una rarità nei giardini, ma il suo aspetto decorativo e il suo gusto eccellente la renderanno un ospite gradito in qualsiasi sito.


Guarda il video: Lettura dellalbo Un giardino straordinario di Sam Boughton (Settembre 2021).