Suggerimenti e trucchi

Cosa mangiano i conigli decorativi?


Il tratto gastrointestinale dei conigli non è cambiato dai giorni dell'addomesticamento, il che significa che il componente principale nella dieta dell'animale dovrebbe essere il fieno. Oltre all'erba fresca e secca, in natura il coniglio può rosicchiare la corteccia dei giovani alberi da frutto. Di solito riceve il grano in piccole quantità durante il periodo di maturazione delle erbe di cereali selvatici. Insieme ai gambi di queste piante.

La dieta dei conigli addomesticati differisce dalla dieta di quelli selvatici solo per la possibilità di ottenere mangimi succosi in inverno, di cui gli animali selvatici sono privati. Per risparmiare costosi mangimi composti, i commercianti privati ​​dilettanti aggiungono mangimi succosi e guarnizioni da cucina alla dieta dei loro conigli. Oppure fanno un purè umido con una miscela di crusca. Ciò che mangiano i conigli decorativi è quasi uguale alla dieta dei conigli domestici allevati per la carne. I conigli decorativi di fieno ottengono la stessa cosa. I mangimi composti per conigli ornamentali possono differire nella composizione chimica, poiché alcuni mangimi sono progettati specificamente per animali ornamentali. Esistono anche mangimi composti per conigli decorativi problematici. Ma il principio è sempre lo stesso: miscela di cereali. Possono anche ricevere mangime succulento. Ma questo dipende già dal coraggio dei proprietari dell'animale.

Il cibo per conigli decorativi è diviso in tre grandi gruppi: grossolano, concentrato e succoso.

Foraggio grezzo

Il cibo grezzo è un alimento con un alto contenuto di fibre per 100 g di peso secco. Cioè, fieno, paglia e rami degli alberi.

Oltre ai livelli di qualità, il fieno è anche classificato in base al valore nutritivo e alla composizione chimica. Ma se la composizione chimica deve essere controllata in laboratorio, cosa improbabile che venga eseguita dal proprietario medio, il valore nutritivo medio del fieno è solitamente noto dai libri di riferimento. Tuttavia, il fieno molto nutriente non è necessario per i conigli ornamentali, sarà piuttosto dannoso per loro, poiché porterà all'obesità.

Differenze nei tipi di fieno

Timothy hay è al primo posto nella classifica del fieno per conigli decorativi. Sul secondo, c'è forbs prati. Questo è fieno di erbe selvatiche. Inoltre, fieno di erba medica e paglia di avena, che sono stati raccolti durante il periodo di maturazione del latte dell'avena.

Il fieno di erba medica è indesiderabile per i conigli di età superiore ai 6 mesi a causa del suo contenuto proteico molto elevato. Per i conigli adulti, sono sufficienti fieno a basso contenuto proteico e pellet di cereali per evitare che ingrassino. Ma gli animali più anziani non saranno in grado di masticare il fieno e rosicchiare i granuli duri, appositamente progettati per macinare i denti in costante crescita dei conigli. La farina di erbe è disponibile in due forme: in granuli e sfusa. A seconda delle condizioni dei denti del coniglio, puoi scegliere una forma adatta.

La paglia d'avena, nonostante il nome, è prontamente mangiata dai conigli ed è un ottimo sostituto del fieno. Ma la condizione principale per una paglia di buona qualità dovrebbe essere il suo colore verde, a indicare che è stata tagliata nella fase dell'avena acerba. Gli animali non mangiano molto volentieri i gambi dell'avena matura.

Il timoteo, l'erba medica e la paglia d'avena sono fieno omogeneo. Ma vale la pena parlare di erbe di prato separatamente.

Erbe di prato

Il fieno è buono perché una varietà di erbe contenenti diverse quantità di oligoelementi e vitamine si completano a vicenda. Ma nello stesso fieno c'è anche un pericolo per i conigli. Molte erbe fresche velenose non perdono le loro proprietà una volta secche. Tali piante includono:

  • cicuta maculata;
  • avran medicinale;
  • pietra miliare velenosa, è una cicuta;
  • larkspur campo;
  • senape selvatica;
  • Erba di San Giovanni;
  • ranuncolo, quasi tutti i tipi;
  • increspatura. In questa pianta solo i semi sono velenosi, che possono finire nel fieno insieme al fusto;
  • digitale;
  • euforbia;
  • celidonia;
  • elleboro.

La situazione con l'elleboro è complicata. Essendo molto velenoso nella parte europea della Russia, in Altai è così sicuro che è una delle colture raccolte per l'alimentazione del bestiame. Anche le persone da quelle parti lo mangiano. Ma poiché è improbabile che il venditore del negozio di animali sia in grado di istruire l'acquirente in quale parte del mondo è stato raccolto il fieno, è meglio non rischiare.

Di conseguenza, anche il proprietario del coniglio dovrà diventare un botanico. Soprattutto se decide di raccogliere da solo il fieno per il suo coniglio decorativo. E questa è una vera opzione, poiché i proprietari di animali domestici erbivori - degus, cincillà, porcellini d'India e conigli decorativi - spesso si lamentano della mancanza di fieno di alta qualità nei negozi. Non solo non è di alta qualità, è solo ammuffito.

Ci sono anche erbe di prato seminate. Le piante velenose non si imbatteranno in tale fieno, ma l'insieme di erbe è scarso.

Rami d'albero

Per l'inverno, i rami con la corteccia vengono spesso raccolti per i conigli. Teoricamente, sono necessari solo i rami, ma nessuno raccoglie le foglie, quindi il coniglio prende una scopa dai rami insieme alle foglie. Si possono anche dare rami freschi. Rosicchiando la corteccia, il coniglio digrigna i denti. In questo caso, un fascio di rami o un pezzo di legno relativamente spesso possono servire come giocattoli allo stesso tempo.

Dai ai conigli rami di latifoglie e conifere in inverno.

Importante! Non dare rami degli alberi con drupacee e aghi in primavera.

C'è molto acido cianidrico nella corteccia delle drupacee e negli aghi primaverili degli oli essenziali.

Spesso le scope sono fatte di tiglio, salice o betulla per i conigli. I rami di quercia sono meglio conservati come rimedio per la diarrea. Le scope non devono essere asciugate al sole. Vengono essiccati sotto una tettoia all'ombra in modo che i rami vengano soffiati con aria. Il tiglio, raccolto durante il periodo di fioritura, soddisferà gli animali.

Cereali, pellet o mangimi composti?

Ognuna di queste varietà è considerata mangime concentrato. Cioè per nutrire, che, con una piccola quantità di consumo, dà il massimo guadagno o energia.

Alcuni allevatori ritengono che una miscela di cereali integrali sarà il cibo più naturale per i conigli. Questa miscela tende a macinare i denti, poiché molti chicchi hanno semi molto duri. E anche una tale miscela è comoda da usare grazie alla capacità di mescolare il grano con le tue mani nelle giuste proporzioni.

Dal grano, i conigli possono:

  • orzo;
  • avena;
  • Mais;
  • Grano.

I concentrati includono anche i legumi:

  • foraggio di veccia;
  • piselli;
  • soia;
  • Lenticchie.

Poiché i legumi sono noti per gonfiarsi fortemente quando sono in ammollo, è meglio servirli macinati.

È per questo motivo che il mangime composto è migliore per un coniglio decorativo rispetto a una miscela di cereali.

In realtà, la stessa parola "mangime composto" è un'abbreviazione per la frase "mangime combinato", cioè mangime con diversi tipi di cereali. Pertanto, un mangime composto, in senso stretto, è una miscela di cereali con più di un componente.

Ma dopo la comparsa dei granuli per una miscela di cereali integrali, è stato fissato il nome "miscela di cereali", per una miscela di diversi tipi di cereali frantumati - "mangime composto", i granuli hanno cominciato a essere chiamati granuli, sebbene siano composti compressi alimentazione. Un altro tipo di mangime composto contenente cereali aggraffati è chiamato "muesli".

Quando scegli cosa nutrire un coniglio decorativo a casa, tieni presente che un coniglio decorativo ha bisogno di un po 'di cibo di qualsiasi tipo. Pochi cucchiai al massimo, se il decorativo significa qualsiasi razza di taglia grande.

Importante! Se per alcune circostanze devi scegliere tra fieno e mangime composto, scegli il fieno. L'animale vivrà senza mangimi composti, senza fieno.

I conigli ornamentali vengono solitamente nutriti con mangimi composti 2 volte al giorno. Tuttavia, quante volte dare da mangiare al coniglio decorativo, decide il proprietario. Alcuni consigliano di lasciare il pellet liberamente disponibile 24 ore su 24. Ma per un coniglio decorativo, questa modalità non è desiderabile. Quindi, i conigli vengono ingrassati nelle fattorie per la macellazione o la composizione della madre viene nutrita secondo questo schema, poiché i conigli necessitano di un'alimentazione migliorata. Sono costantemente, se non alle prime armi, quindi allattano. Il coniglio decorativo diventa obeso da questo regime.

Tuttavia, per i conigli decorativi, puoi già trovare granuli appositamente realizzati, in cui vengono prese in considerazione le esigenze dei conigli e il proprietario non ha bisogno di preparare lui stesso mangime composto.

Mangime succoso

I foraggi succosi includono non solo frutta, verdura e radici, ma anche erba fresca e insilato. Quest'ultimo viene solitamente somministrato ai conigli negli allevamenti. Può provocare fermentazione intestinale. Pertanto, sostituendo l'insilato a casa, è anche meglio non dare i crauti.

Si ritiene che i conigli amino molto il cibo succoso, ma per un coniglio di 2 mesi o più giovane, tale cibo è mortale. Il suo apparato digerente non è ancora sviluppato e manca la microflora necessaria. Poiché i conigli escono dal nido e iniziano a provare il cibo "adulto" dopo 15 giorni, non si dovrebbe somministrare nemmeno cibo succoso al coniglio.

A partire dai 3 mesi si può dare al coniglio un po 'di sedano o prezzemolo. Ma dovresti iniziare a nutrire l'animale con piante fresche con molta attenzione, a poco a poco, monitorando attentamente il suo benessere.

Cosa puoi nutrire con il tuo coniglio decorativo:

  • svedese;
  • cavolo;
  • insalata;
  • Cavolo cinese;
  • broccoli;
  • sedano;
  • prezzemolo;
  • patate senza segni di inverdimento;
  • erba secca;
  • barbabietole da foraggio.

Cosa non puoi nutrire con i conigli decorativi:

  • patate verdi;
  • erba bagnata dalla pioggia o dalla rugiada;
  • trifoglio bagnato;
  • foglie di cavolo bianco fresche.

Con cosa puoi nutrire, ma con molta attenzione, ma è meglio non dare:

  • trifoglio;
  • Mela;
  • carota;
  • conservazione a lungo termine di frutta e verdura dal negozio (non ci sono vitamine e c'è una chimica più che sufficiente per l'avvelenamento);
  • Barbabietola rossa;
  • Pesche;
  • albicocche.

L'opzione di cibo più corretta per un coniglio

Il compito del proprietario di un coniglio decorativo è quello di nutrire l'animale con la quantità richiesta di fieno e mangime composto senza lunghe pause tra i pasti, fornendo la nutrizione più naturale per l'animale. Ma se il fieno e il foraggio misto sono costantemente in libero accesso, in modo che l'animale possa costantemente masticare e provvedere alla normale funzione intestinale, allora l'animale diventerà obeso. Se fai lunghe pause e dai cibo solo al mattino e alla sera, i blocchi delle masse di cibo nell'intestino sono inevitabili.

Pertanto, il coniglio deve rendere il più difficile possibile l'accesso al cibo, costringendolo a cacciare per la sua indennità giornaliera di cibo tutto il giorno. Questo può essere fatto mettendo del fieno in una palla del genere.

La palla di fieno può essere appesa o lasciata rotolare sul pavimento. È meglio appenderlo, poiché facendo rotolare la palla, l'animale sarà in grado di spingerlo in un angolo e quindi mangiare il fieno non sarà difficile per il coniglio.

Il mangime succulento può essere messo in una ciotola simile.

E per l'estrazione dei granuli, l'animale dovrà anche sviluppare il suo intelletto, percorrendo contemporaneamente chilometri tortuosi. Scuotere i granuli da una palla del genere non è un compito facile.

La seconda opzione è peggiore. L'animale scoprirà rapidamente come ottenere i pellet e questo giocattolo lo prenderà per un breve periodo.

Il vantaggio di questi giocattoli per l'alimentazione è che l'animale è impegnato con loro tutto il giorno e non ha tempo per essere cattivo.

Puoi coccolare il tuo animale domestico con ramoscelli costruendogli un "riccio anticarro" per lui da un tubo di carta igienica e rami tagliati e sbucciati dalle foglie.

E gioca: puoi lanciare e rosicchiare.

Nell'alimentare i conigli decorativi, a differenza dei conigli da allevamento, è importante osservare tra la masticazione continua per tutto il giorno e la dose giornaliera minima richiesta. È possibile determinare se c'è una mancanza o un eccesso di mangime monitorando periodicamente il peso dell'animale.


Guarda il video: Cosa mangiano i coniglietti? Scopriamolo con Dj! (Settembre 2021).