Suggerimenti e trucchi

Fertilizzare le peonie - Come farlo nel modo giusto


Le peonie prosperano da sole. Ancora meglio con un po 'di fertilizzante. Ma quanto spesso e, soprattutto, con cosa devono effettivamente essere fertilizzati?

Le peonie non hanno bisogno di troppo fertilizzante, le peonie sono piante estremamente sensibili e quindi rappresentano una vera sfida per alcuni giardinieri amatoriali. Con i consigli giusti a portata di mano, anche le persone inesperte possono creare un bellissimo paradiso di peonie nel loro giardino di casa. Crea le basi per questo con il fertilizzante giusto. Ma se pensi che le peonie siano un po 'difficili quando si tratta di fertilizzare, ti sbagli. Al contrario. Le peonie sono piante debolmente drenanti. Quindi non hai bisogno di fertilizzanti troppo o molto speciali. Troppo fertilizzante può persino danneggiare le peonie.

Importante: il pavimento deve essere giusto

Affinché il fertilizzante possa funzionare correttamente, il terreno deve adattarsi per primo. Perenni e arbusti, ad esempio, preferiscono un terreno profondo perché le radici della peonia crescono in profondità nella terra. Spesso anche fino a 1,5 metri di profondità. Un terreno argilloso è sempre il migliore, perché le radici possono svilupparsi liberamente lì.

Se hai un terreno pesante nel giardino, preparalo in profondità con sabbia e ciottoli. Inoltre, si consiglia di pacciamare regolarmente il terreno.

Quando è il momento giusto per concimare?

Le peonie vengono fertilizzate due volte l'anno - una volta in primavera per germogliare e una in estate quando la pianta è sbiadita. Questa seconda concimazione è quindi lì per promuovere l'abbondanza di fiori per il prossimo anno.

Come concimare correttamente le peonie

È meglio concimare le peonie con concime o letame compostato. Se non hai il compost o non riesci a concimare, è meglio usare un fertilizzante organico. Si consigliano patatine e farina di corno. La farina di corno è ancora migliore perché è finemente macinata e decomposta più rapidamente dagli organismi del suolo.

Una volta deciso un fertilizzante, spruzzalo intorno alla pianta e poi lavoralo un po 'nel terreno con un rastrello. Ma fai attenzione: non inclinare troppo in profondità, perché le radici sensibili delle peonie sono solo pochi centimetri sotto terra.

Tra l'altro:

La fertilizzazione è anche importante per evitare che le peonie si attorciglino. Se i fiori diventano troppo grandi e pesanti, ciò può accadere rapidamente. Tuttavia, se fertilizzi le tue peonie, questo nutre le piante dall'interno e supporta significativamente l'effetto del supporto.


Video: Come piantare le peonie (Luglio 2021).